ZOMMERS: “IO IL PRIMO PORTIERE? SAREBBE BELLO, MA RISPETTERO’ LE SCELTE DEL MISTER”

Dopo aver conosciuto gran parte della rosa, oggi è stato il turno dei portieri. Il primo a parlare è Kristaps Zommers.

Ecco il video e la trascrizione integrale delle sue parole:

Chi sono? Prima di tutto un portiere, vengo dalla Lettonia, faccio parte della Nazionale U19 del mio paese, e sono veramente contento di essere qui. Come mi trovo con Fulgoni? Bene, è davvero un ottimo allenatore, e mi piacciono molto gli esercizi che ci fa fare, lavoriamo davvero molto bene e duramente. Nei primi giorni di ritiro zommersper me è stato difficile, vengo da una squadra danese e sono passato dall’inverno all’estate, facevo fatica sul campo. Ora però mi sono già abituato. Se sono il primo portiere? Ovviamente sarebbe bello essere il numero 1, ma devo lavorare duramente, devo mettere alla prova me stesso durante gli allenamenti e se ora sto iniziando come primo portiere sarà il Mister a decidere e rispetterò la sua decisione, io sono comunque a disposizione. Cos’è Parma per me? È un club davvero grande con una storia importante, con degli ottimi tifosi, da quello che ho visto. Quando sono entrato al Tardini contro il Pontedera sono rimasto sorpreso, era solo un amichevole ma c’erano moltissimi tifosi a vedere la gara, e ci hanno sostenuto durante la gara. Se giocherò con l’U19? Devo vedere, perchè ci saranno le qualificazioni in novembre, ma fino a quel momento ancora non lo so”. Il portierone crociato ha terminata l’intervista con un italianissimo: “Forza Parma!”.