ZOMMERS: “I TIFOSI CROCIATI SONO INCREDIBILI. IL PROSSIMO ANNO? VINCERE È DIFFICILE, MA FAREMO DEL NOSTRO MEGLIO”

Sia per lui che per i suoi compagni di squadra è ancora tempo di vacanze, prima dell’adunata ufficiale del 10 luglio a Collecchio. Kristaps Zommers ha però già il mirino puntato sul campionato di Lega Pro, come si intuisce dall’intervista rilasciata al sito Fubtol Latvia, che abbiamo tradotto e vi proponiamo qui di seguito:

forli-zommersLA NAZIONALE“L’esordio con l’U21? È stato prima di tutto un grande onore, fin da bambino si sogna di giocare per il proprio paese, anche se il mio obiettivo finale è quello di giocare per la Nazionale maggiore. Se sarò in grado di farlo presto? Penso di sì, ma tutto è nelle mie mani. Se giocherò bene nella prossima stagione o quella successiva penso che ci siano molte possibilità”

PARMA ED IL PARMA “Adattarsi all’inizio non è stato facile, perchè quando sono arrivato a Parma il clima era molto diverso da quello che c’era in Danimarca o in Lettonia. Nel tempo però mi sono adattato ed è andato tutto bene. Ermes Fulgoni mi ha aiutato molto sia all’inizio che nel corso della stagione. Cosa preferisco di Parma? Sicuramente i tifosi, sono incredibili e stanno sostenendo la squadra davvero in ogni occasioni. Ma anche lo staff tecnico ed il club hanno un ruolo importante. La città poi è molto bella e si vive molto bene”.

legnago-zommers-fulgoniLA PROSSIMA STAGIONE“Vincere anche la prossima stagione? Credo molto nel club, credo che si possa costruire una squadra per vincere anche il prossimo campionato, ma è necessario e giusto essere realistici: è molto difficile riuscirci, ma faremo del nostro meglio”.

LA NOSTALGIA DI CASA“Cosa mi manca della Lettonia? La mia famiglia, i miei amici, mi manca molto anche Riga, la mia città, ma è normale: un giocatore professionista deve fare anche dei sacrifici per avere successo”.