VERSO PARMA-LENTIGIONE – LA PREMIATA DITTA CORAPI-BARAYE PRONTA AL RIENTRO

Uno per squalifica, l’altro per scelta tecnica: Yves Baraye e Francesco Corapi a Forlì hanno osservato dall’esterno la gara dei propri compagni. L’attaccante dalla Curva in mezzo ai tifosi, il centrocampista invece dalla panchina, entrambi mordendo il freno perchè in fondo, si sa, stare fuori non piace mai a nessuno. Contro il Lentigione il Parma ha la necessità di riprendere la propria corsa, e proprio per questo Apolloni non sembra avere l’intenzione di rinunciare a due dei suoi uomini migliori.

corapi-barayeLe indicazioni che trapelano dalla partitella in famiglia del giovedì vanno tutte in un’unica direzione, quella di un loro rientro dal primo minuto. I crociati oggi hanno provato quella che è la prima versione dell’undici che potrebbe scendere in campo nel derbino contro la società di Amadei, anche se ovviamente mancano ancora tre giorni e nessuna scelta è ancora stata fatta. I primi indizi per il momento parlano di un 4-2-3-1 con Musetti centravanti, Sereni confermato sulla sinistra e Baraye e Corapi a scambiarsi spesso la posizione in fase offensiva. In difesa come detto ampiamente in questi giorni il ballottaggio è sulla fascia destra: tra Adorni, Mulas e Messina potrebbe spuntarla proprio quest’ultimo.

Qualsiasi saranno le scelte finali, di sicuro il Parma ha bisogno di cambiare ritmo soprattutto in attacco. Nelle ultime cinque gare i crociati hanno infatti segnato sei reti, ma quattro di queste sono arrivate contro la Clodiense. Proprio per questo motivo la premiata ditta Baraye-Corapi, 25 gol in due, potrebbe essere fondamentale. A scalpitare in ogni caso sono in tanti, primo tra tutti Longobardi che sta entrando sempre di più in condizione dopo l’infortuni, senza dimenticare Lauria che potrebbe essere fondamentale in questo rush finale.