VERSO L’EUROPA – Parma, ora è dura ma non impossibile

Dopo il 34imo turno di campionato, aggiorniamo la nostra tabella relativa alla corsa verso un posto in Europa League, ed analizziamo quello che potrebbe accadere nei quattro turni che restano prima della fine del campionato…

tabellaeuropaleaguepostmilan

parmainterevidenzaL’INTER IN FUGACon la vittoria di ieri, l’Inter prova la fuga. Ben 5 infatti sono i punti di vantaggio da Milan e Parma, ed anzi ora la Fiorentina, al quarto posto, è a solo due lunghezze di distanza. Ora per i nerazzurri ci saranno tre partite che potranno confermare quanto di buono si è visto nelle ultime due gare, soprattutto dal punto di vista dei punti raccolti, oppure gettare all’aria una qualificazione che la banda di Mazzarri ha già in tasca. Napoli, Milan e Lazio sono tre brutti clienti, ma i 5 punti di vantaggio sono un bottino che dovrebbe permettere all’Inter di sbagliare una partita, ma non di più.

PARMA, ORA NON PUOI PIU’ SBAGLIAREEra un’occasione troppo ghiotta quella di ieri per il Parma. Vincere contro l’Inter avrebbe voluto dire scavalcare i nerazzurri ed invischiarli in una lotta che continuerà fino all’ultimo respiro di questo campionato. Non è andata così, e proprio per questo motivo i crociati non potranno più sbagliare un colpo. Contro il Cagliari (praticamente salvo) e la Sampdoria devono obbligatoriamente arrivare 6 punti: nel frattempo Inter, Milan e Lazio giocheranno gare molto difficili, nelle quali potrebbero lasciare sul campo alcuni punti. Poi ci si giocherà tutto contro il Torino, ma a patto di non aver sbagliato nulla in precedenza.

classificapostinterMILAN, ADESSO VIENE IL BELLO Il Milan continua a vincere: quinta vittoria consecutiva, e sesto posto riacciuffato (anche se per gli scontri diretti ora è al settimo posto). Ora i rossoneri devono però fare il vero e proprio salto di qualità, andando a battere una Roma che non ha più molto da chiedere al campionato (seconda matematicamente e troppo lontana dalla Juventus), per poi trovare l’Inter in un derby ricco di significati. Se dovesse riuscire a vincere entrambe le gare, potrebbe praticamente essere sicuro di farcela, considerato che poi arriveranno le sfide contro Atalanta e Sassuolo.

TORINO E LAZIO A RUOTA, IL VERONA RESISTELa Lazio fa un favore al Parma e pareggia una gara ricca di gol contro il Torino proprio al novantesimo. Ora sono proprio i biancocelesti ed i granata, assieme al Verona, a formare il gruppo di inseguitrici. Tra le tre è il Verona ad avere il calendario migliore, anche se a questo punto della stagione i valori vengono stravolti dagli obiettivi che ogni squadra sta inseguendo. Lazio e Verona si giocheranno il loro posto di outsider alla 36a, mentre il Torino si giocherà le sue carte contro il Parma alla penultima. Nel frattempo, però, non si può fare nemmeno mezzo un passo falso.

L’Editorialista