VERSO L’EUROPA – L’Euro-Parma aggancia l’Inter, ma la Lazio resiste

Un altro turno di campionato è terminato, e in attesa della sfida che vedrà il Milan affrontare il Genoa, questa sera, aggiorniamo tabella ed analisi relative alla corsa verso un posto in Europa League.

tabellaeuropaleaguepostnapoli

napolievidenzaIL PARMA RIPRENDE LA SUA CORSA: In molti avrebbero firmato per un pareggio, anche alla luce dei risultati delle ultime tre gare. Il Parma però vince contro il Napoli e si rilancia in maniera decisa, portando a casa tre punti fondamentali che danno fiducia agli uomini di Donadoni, aumentano la pressione sull’Inter e allo stesso tempo allontanano nuovamente la Lazio che dopo la vittoria contro la Sampdoria aveva momentaneamente scavalcato il Parma al sesto posto. Ora, almeno dal punto di vista del calendario, il peggio è passato. Se i crociati riusciranno a portare a casa il risultato pieno dal derby di domenica prossima potranno giocarsi una grandissima fetta d’Europa nello scontro diretto contro l’Inter, che a questo punto diventerà decisivo, anche perchè dopo il tour de force appena terminato Lucarelli e compagni hanno ora delle partite che sulla carta sono più semplici di quelle delle altre concorrenti.

L’INTER NON SA PIU’ VINCERE: Ennesimo pareggio per i nerazzurri di Mazzarri, che ancora una volta si sono fatti recuperare anche contro un Bologna che notoriamente, quest’anno, ha sempre fatto una fatica incredibile a segnare. Non è di certo un buon segnale per l’Inter, che ora ha anche perso Juan Jesus fino al termine della stagione. La prossima sfida si giocherà a Marassi contro una Sampdoria ormai salva ma che ha già dato del filo da torcere a molte squadre: se non dovesse arrivare il risultato pieno l’umore con il quale i nerazzurri andrebbero ad affrontare il Parma potrebbe diventare un handicap da non sottovalutare.

calendariolazioLA LAZIO SI FA SOTTO: I biancocelesti, dopo la vittoria contro il Parma (arrivata in maniera un po’ rocambolesca), confermano il loro stato di forma positivo vincendo anche contro la Sampdoria, e concludendo questo doppio turno casalingo consecutivo con 6 punti in saccoccia. Peccato per Candreva e soci che il Parma abbia compiuto l’impresa, vanificando forse quello che poteva essere un sorpasso quasi decisivo. Ora sarà la Lazio, come hanno fatto i crociati, a dover vincere contro i partenopei, in una gara che però i biancocelesti giocheranno al S.Paolo. A questo punto ogni punto perso diventa quasi letale.

STOP ATALANTA, RIECCO IL VERONA: L’Atalanta, nonostante l’appoggio dei suoi tifosi, non riesce a portare a sette il record di vittorie consecutive in Serie A, perdendo una gara contro un Sassuolo che affannosamente cerca di risalire la china per raggiungere la salvezza. Ora arriverà per i bergamaschi un ciclo di partite che dovrebbe automaticamente escludere i Colantuono Boys dalla corsa europea, considerato che tra le prossime avversarie ci saranno Roma, Verona, Juventus e Milan. Il Verona, invece, continua a rimanere aggrappato al treno in corsa, vincendo il derby, e mantenendo così accesa una piccola speranza. Anche il Torino (che non appare nella tabella, ma è davanti al Milan con 45 punti) dopo aver vinto contro il Catania continua la sua corsa, anche se il Milan da dietro arriva come un treno. Vediamo se stasera il Genoa riuscirà a fermare i rossoneri…

L’Editorialista