VERSO IL DERBY – PARMA, SI PUNTA SUL RECUPERO DI BENASSI E NOCCIOLINI

Nel giorno del suo 103esimo compleanno, il Parma è sceso in campo a porte chiuse a Collecchio per continuare la preparazione in vista del derby di lunedì sera. D’Aversa per la prima volta da quando è arrivato ha a disposizione un’intera settimana per infondere le proprie idee e provare a sistemare i diversi problemi che la squadra ha palesato in quest’inizio di stagione. Sette giorni per dei miracoli sono decisamente pochi, ma la sensazione (osservando anche l’allenamento di ieri) e che si voglia puntare sul perfezionamento di alcuni movimenti, sia dal punto di vista difensivo che offensivo.

Diventa fondamentale anche il possibile recupero di Benassi e Nocciolini. Se per il primo c’è un discreto ottimismo, appare molto più difficile una presenza del secondo, che però fino all’ultimo farà di tutto per essere della partita. Sono due pedine chiave, anche alla luce delle assenze, per lo scacchiere tattico di D’Aversa. Se il difensore non dovesse farcela, ecco allora che potrebbe essere arretrato nuovamente Giorgino in difesa, con l’inserimento di Simonetti al fianco di Corapi e Scavone. Per il posto di Nocciolini invece scalpita Melandri. Ormai mancano solo due giorni al derby, cresce la tensione ma anche la voglia da parte di tutti di essere della partita. Tutto dipenderà dagli allenamenti di domani e domenica, mentre per quanto riguarda il modulo dovrebbe esserci la conferma del 4-3-3 visto nelle scorsa due uscite.