VERONA-PARMA 3-1 – TROPPO POCO PARMA AL BENTEGODI: CROCIATI ANCORA SCONFITTI

Troppo poco, caro Parma. Poche idee, poco gioco, poche occasioni. Il Parma esce battuto dal Bentegodi al termine di una gara che ha visto una squadra, quella crociata, non riuscire a costruire uno straccio di azione offensiva fino all’invenzione di Lodi che ha momentaneamente pareggiato i conti. La partita da quel momento si è aperta, con il Parma che però ha dato solo piccoli segnali di risveglio, mentre i padroni di casa dalla loro hanno l’eterno Toni, capace di far salire la squadra, lottare sui palloni alti e rendersi pericoloso praticamente ad ogni azione offensiva. Ecco, al Parma manca un Toni, e la speranza è quella che il mercato del Parma possa partire presto, prima che sia troppo tardi. Nota di merito a Lodi per il gol, a Mirante autore di un paio di miracoli, e a Paletta che sta tornando quello dei tempi migliori, nonostante qualche amnesia difensiva. Anche questo è troppo poco, ma proveremo ad accontentarci.

formazioni-veronaLA FORMAZIONE – La vera sorpresa è la conferma dello stesso undici vittorioso contro la Fiorentina. Con il mancato arrivo del transfer di Lila, un po’ tutti pensavano di vedere Galloppa in campo dal 1′. Donadoni però ha deciso di confermare Gobbi come interno di centrocampo al fianco di Mauri e Lodi, con De Ceglie e Cassani sulle fasce. Lucarelli, Paletta e Costa in difesa, Cassano e Palladino davanti: questi i dieci in campo davanti a Mirante.

LA PARTITA – Al Tardini martedì c’era il sole, e non solo per la vittoria dei crociati. Il cielo sopra il Bentegodi, invece, oggi era più grigio che azzurro, colore che rispecchia perfettamente il primo tempo delle due squadre ed in particolare del Parma. Il Verona fin dai primi minuti si è schierato a protezione della propria porta, evitando il pressing e puntando a chiudere bene tutti gli spazi, conscio delle potenzialità di Toni, bravo a difendere palla e far salire la squadra, e Saviola, rapido tra le linee ed in fase di contropiede. Il muro veronese è sembrato insormontabile per un Parma che nei primi 45′ si è riscoperto senza alcuno straccio di idea offensiva. Cassano (in giornata no) e Palladino si sono limitati a chiamare la palla, riceverla e restituirla al mittente. Il Verona, dal canto suo, è andato vicino al gol almeno due volte, con un Super Mirante a salvare la propria porta: al 15′ Toni si infila in area e fallisce l’occasione, mentre al 33′ è davvero un miracolo quello del portiere crociato sul tiro potente di Saviola. 6′ pià tardi, però, arriva il meritato vantaggio dei padroni di casa, con Sala che raccoglie un pallone al limite dell’area, e lo spara a fil di palo con un preciso rasoterra. Il pubblico di casa esulta, mentre i crociati provano a scuotersi di dosso il torpore. Il primo tempo termina sull’1-0.
Il secondo tempo si apre senza cambi, con un Parma che timidamente alza il baricentro ma le idee sembrano sempre troppo poche. Per pareggiare i conti serve allora un’invenzione di Lodi, che su punizione riesce a sbloccarsi, infilando Benussi sul palo alla sua destra. Il pareggio crociato spezza la partita, che si accende di colpo regalando tutte le emozioni che il primo tempo non aveva dato. Il Parma diventa più propositivo, con Cassano che ritrova un minimo di ispirazione, mentre il Verona sfrutta gli spazi lasciati dal Parma per provare a riportarsi in vantaggio. E per sfortuna crociata ci riesce, grazie alla seconda invenzione della ripresa, estratta dal cilindro da Luca Toni, che anticipa tutti e con un tocco di esterno buca Mirante. Donadoni, che aveva prima inserito Rispoli per Cassani, decide di provare il tutto per tutto gettando nella mischia Bidaoui e Pozzi al posto di De Ceglie e Palladino, che poco prima di uscire aveva confezionato la migliore occasione di marca crociata, quando ha scaricato a botta sicura un tiro potente che è stato ribattuto da Rodriguez sulla linea di porta. La spinta offensiva del Parma è però disordinata e poco incisiva, e allora è il Verona a chiudere la gara pochi secondi dopo il 90′ con Valoti, che salta Mirante in uscita e finalizza perfettamente il contropiede veronese segnando a porta vuota. Termina così la gara, il Parma non riesce a confermare la vittoria di martedì contro la Fiorentina e risprofonda nelle sue insicurezze.

tifosi-ospiti-veronaIL FILM DEL PRIMO TEMPO

1′ – Partiti!
5′ – Occasione per il Verona, Mirante blocca il cross basso sventando il pericolo Toni!
13′ – Bell’assist di Mauri per De Ceglie che però non riesce a stoppare il pallone facilitando così l’uscita di Benussi.
15′ – MIRANTE SALVA SU TONI!!! PARATA CHE VALE UN GOL!
17′ – Cassano per il momento sembra essere in giornata negativa. Speriamo sia solo un’impressione.
31′ – Contropiede sprecato dal Parma!!!! Cassano serve De Ceglie che sbaglia lo stop!!
33′ – INCREDIBILE MIRANTEEEEEE!!!!! Da un quasi gol del Parma è partito un contropiede del Verona, e Mirante con un MIRACOLO salva su Saviola!!!
39′ – Vantaggio del Verona, Sala buca Mirante con un potente rasoterra a fil di palo da fuori area. Verona-Parma 1-0
45′ – Finisce il primo tempo senza ulteriore recupero. Parma sotto di un gol, partita brutta con poche emozioni, tutte però targate Verona che ha meritato finora il vantaggio. Mirante ha salvato i crociati almeno due volte. Verona-Parma 1-0

verona-evidenzaIL FILM DEL SECONDO TEMPO

1′ – Parte il secondo tempo. Nessun cambio nelle due formazioni.
10′ – Splendido uno due tra Cassano e Lodi, il barese però non supera il portiere! Il Parma prova timidamente a farsi vedere in avanti alla ricerca del pareggio.
12′ – Primo cambio nel Parma, dentro Rispoli e fuori Cassani.
16′ – Ci prova Rispoli di sinistro, pallone a lato.
19′ – LODI PAREGGIA SU PUNIZIONE!!!!!!!!!! TIRO CHIRURGICO CHE AGGIRA LA BARRIERA E SI INSACCA!!! Verona-Parma 1-1
22′ – Primo cambio anche nel Verona: fuori Sala, dentro Valoti.
25′ – Come cambiano le partite… Ora il Parma sembra essersi risvegliato, anche se il Verona è sempre capace di rendersi pericoloso.
27′ – Verona ancora in vantaggio, Toni anticipa tutti su un cross a mezza altezza e segna. Verona-Parma 2-1
29′ – Secondo cambio nel Verona, fuori Saviola dentro Nico Lopez.
30′ – Giallo per Valoti, che ha atterrato Lodi. Secondo cambio anche nel Parma, fuori De Ceglie dentro Bidaoui.
31′ – Sospetto rigore per il Verona, Paletta interviene su Valoti, l’arbitro concede il corner.
35′ – INCREDIBILE OCCASIONE PER IL PARMA!!!! PALLADINO RICEVE IN AREA, SI GIRA E COLPISCE A BOTTA SICURA, RODRIGUEZ SALVA DI PETTO SULLA LINEA!
35′ – Terzo cambio nel Parma, dentro Pozzi, fuori Palladino.
37′ – Incredibile occasione per il Verona, Toni spara fuori di un niente!!!
38′ – Terzo cambio per il Verona, dentro Sorensen, fuori Martic.
45′ – 3′ di recupero.
46′ – Il Verona chiude la gara, Valoti in contropiede scarta Mirante in uscita e segna a porta vuota. Verona-Parma 3-1
48′ – Termina la gara, Verona batte Parma 3 a 1.

L’Editorialista