ULTIMO GIORNO DI LAVORO PER I DIPENDENTI DEL PARMA FC – ARRIVATE LE LETTERE DI LICENZIAMENTO

Era nell’aria. Un po’ tutti a Collecchio attendevano questo giorno come la fine di un’agonia ma anche come l’inizio di un periodo fatto di molti punti interrogativi soprattutto dal punto di vista lavorativo. Questa mattina ai dipendenti del Parma Fc sono state consegnate le lettere di licenziamento, fatto salvo per qualche centro-collecchioeccezione: alcuni di loro (ma si contano sulle dita di una mano) proseguiranno il loro impiego per aiutare nelle questioni burocratiche e per dare un supporto alla procedura fallimentare di Eventi Sportivi Spa, che è ancora proprietaria del Centro Sportivo di Collecchio. Dopo diverse riunioni con curatori fallimentari e sindacati, il loro futuro è ancora ignoto. C’è chi lascia la sede del Parma Fc dopo oltre vent’anni: fino ad oggi varcare quel cancello era la normale routine quotidiana, ma questo pomeriggio qualche lacrima è sicuramente scesa sia per i tanti ricordi che si accumulano formando un nodo alla gola, sia per le tante incognite legate al futuro. Con la speranza, ci confidano alcuni dipendenti, che il nuovo proprietario del Parma, chiunque egli sia, possa ancora contare su di loro, che fino all’ultimo hanno lavorato senza lamentarsi, senza uno stipendio ma con un profondo affetto ed amore nei confronti di questa squadra e di questa società.