LEGA PRO – AL VIA L’ESPERIMENTO: MAGLIE CON COGNOME E NUMERO PERSONALIZZATO

Da qualche minuto è ufficiale: con l’inizio dei playoff e dei playout di Lega Pro, parte la sperimentazione che vedrà i giocatori indossare una maglia con cognome e numero personalizzato (da 1 a 24). Se dovesse venire confermata per la prossima stagione, il Parma dunque scenderebbe in campo con delle maglie molto simili a quelle a cui siamo sempre stati abituati dall’introduzione dei nomi e dei numeri personalizzati in Serie A.

Ecco il testo della sperimentazione

In occasione della disputa dei PlayOff della stagione sportiva 2015/2016, la Lega Pro, in via sperimentale, introduce a carico delle società sportive partecipanti, l’OBBLIGO di inserire, sul retro delle maglie da gioco, i cognomi dei calciatori in conformità ai seguenti criteri:
maglia-lucarelli1) I COGNOMI dei calciatori devono essere applicati sul retro delle maglie da gioco, con disposizione orizzontale, anche lievemente arcuata, tra il colletto ed il numero. Il cognome dei calciatori deve essere LEGGIBILE.

2) I CARATTERI delle lettere che compongono il cognome devono avere un’altezza massima di centimetri 7,5.
3) Sulle maglie di ogni calciatore deve figurare il SOLO cognome: solo in caso di omonimia tra due o più calciatori di una stessa società sportiva, il cognome deve essere preceduto dall’iniziale del nome.
4) Non è consentita l’alterazione del nome ovvero l’inserimento del soprannome: solo in caso di particolare notorietà del soprannome di un singolo calciatore, la Lega Pro può autorizzare l’apposizione del soprannome in sostituzione del cognome. Esclusivamente per motivi di spazio sono consentite abbreviazioni di nomi particolarmente lunghi.
5) I numeri riportati sulle maglie devono essere in successione da 1 a 24 come previsto dal “regolamento delle rose” e, ove se ne ravvisasse l’esigenza, la numerazione dovrà essere, comunque, progressiva“.