misterx

TOTO-DS – SENSIBILE? SI, MA È IL MISTER Y… – TOTO-ALLENATORE – D’AVERSA È IL FAVORITO – IL PUNTO DI PFZ.IT

Passano i giorni, e la partita contro il Bassano è alle porte. Un obbligo chiaro, per la squadra, è quello di pensare solo a quei 90′. È stato chiaro Capitan Lucarelli oggi in conferenza: “Noi siamo concentrati solo sulla partita di sabato“. Lo è anche Stefano Morrone, che anche oggi pomeriggio ha torchiato la squadra, e continua a tenere tutti sulle spine: oggi ad esempio spazio per Miglietta e Saporetti nella potenziale formazione titolare.

Nel frattempo è però inevitabile che società e tifosi pensino al futuro, o meglio, al presente. Un presente che, in attesa degli annunci ufficiali scorre più in là, giorno carra-ferraridopo giorno, scatenando una certa (giustificata) impazienza nell’ambiente. Un silenzio radio che crea sensazioni contrastanti e giustificate, quando a volte si ha l’impressione che si brancoli nel buio mentre altre si spera che si tratti di incidenti di percorso che hanno prolungato il processo. Difficile conoscere i retroscena di questi ultimi nove giorni, e capire quali siano le sensazioni più vicine alla realtà. Fatto sta che la caccia al nome prosegue, sia per il Ds che per il Mister. Il lavoro della proprietà crociata ora però è se possibile ancor più sotto traccia, perchè tra attese, ritardi ed ostacoli si è già in pieno prepartita. Per questo, visto che Parma-Bassano è ormai alle porte, chi attende gli annunci ufficiali dovrà per forza pazientare fino a domenica mattina.

Ci sono però diverse indicazioni, almeno da quanto siamo riusciti a raccogliere. Il toto-allenatore sembrerebbe terminato: Roberto D’Aversa, infatti, dovrebbe essere il netto favorito, e salvo clamorosi colpi di scena dovrebbe essere davvero lui a sedersi sulla panchina del Parma. Proprio questa mattina il tecnico ex Lanciano si trovava a Trapani, ad ascoltare un’altra offerta dopo l’esonero di Serse Cosmi. Il suo rifiuto alla società siciliana sarebbe dovuto proprio al fatto che l’avventura di Parma lo stuzzicherebbe maggiormente, e per questo ha fatto ritorno nella penisola in attesa, sembra, di chiudere con i crociati. Più intricata è la situazione legata al Ds. Inutile nasconderlo: la prima opzione seguita in questi giorni è stata quella di Francesco Palmieri, per diverse ragioni che vanno dalla stima nei suoi confronti di palmieriGuido Barilla fino al contatto già avvenuto lo scorso anno quando però era già arrivato Nevio Scala, intenzionato ad affidarsi ai propri uomini. Il dirigente non è però riuscito a liberarsi da Sassuolo, ed il Parma ha dovuto virare sul Mister X che teneva in caldo in attesa della decisione finale. L’identità di questo dirigente è stata oggetto di diverse supposizioni questo pomeriggio, con una miriade di nomi fatti, tra chi si candida, chi è interessato, e chi è dato vicino all’approdo in crociato.

Su tutti nelle ultime ore è emerso il nome di Pasquale Sensibile. Un intreccio particolare ma (sembra) fortuito con Roberto D’Aversa. Il secondo, come abbiamo scritto qualche riga più su, era oggi a Trapani dopo l’esonero di Serse Cosmi, mentre il primo è stato esonerato nei giorni scorsi proprio dalla società siciliana. Quello di Sensibile è un nome che la proprietà crociata avrebbe contattato, ma si tratterebbe… di Mister Y. Il Parma, infatti, ha ancora un contatto diretto con quel dirigente del quale, dopo ore di appostamenti e telefonate che hanno raggiunto il limite dello stalking, non siamo riusciti a daversatrovare il nome, ma che avrebbe espresso un forte consenso verso l’opzione ducale. Quella di Sensibile è invece un’opzione non secondaria (o meglio, non meno importante) ma che si è concretizzata solo nelle ultime ore. Un’alternativa utile ad evitare di ritrovarsi “a piedi” forti dell’esperienza vissuta con il no di Palmieri (o meglio, del Sassuolo). Domani dovrebbero esserci gli incontri definitivi, dai quali uscirà il nome che, assieme con ogni probabilità a quello di D’Aversa, comporrà l’accoppiata ds-allenatore che da lunedì inizierà a lavorare a Collecchio.

Per gli annunci, come detto, bisognerà attendere domenica. Come non sono ammessi passi falsi in campo sabato, non lo sono nemmeno con queste scelte decisive, tanto (troppo) attese e fondamentali per provare a dare un nuovo inizio a questo campionato che, visti anche i risultati, sembra fare di tutto per mantenere i crociati ancora in vita in ottica promozione.