TOSI (RESP. REL. EST. LENTIGIONE): “QUELLO DI DOMENICA SARA’ FORSE IL MOMENTO PIÙ IMPORTANTE DELLA NOSTRA STORIA”

Nella puntata odierna di Palla In Tribuna, sulle frequenze di Radio Parma, è intervenuto Marcello Tosi, Responsabile delle Relazioni Esterne del Lentigione Calcio, in vista della gara di domenica. Il primo appunto, durante il suo intervento telefonico, è legato alla questione biglietti:I biglietti non sono nominali, i tifosi del Parma dovranno acquistare il biglietto per il loro settore, la Tribuna Est scoperta”.

Tosi ha poi parlato della sfida di domenica:

Per la società sono giorni di lavoro intensi, per una società piccola non abituata all’afflusso di Serie A che porterà il Parma vuol dire molto lavoro, che noi facciamo molto volentieri. Penso che sarà il momento più importante nella storia del Lentigione. Il lavoro della squadra è orientato nel proseguire ciò che è stato fatto finora. lentigioneOra noi abbiamo un po’ frenato la corsa, ma abbiamo affrontato l’AltoVicentino, che è una delle candidate per la vittoria, e contro il Mezzolara abbiamo raccolto un pareggio. La sfida Longobardi-Miftah? Sicuramente sono i due giocatori che rappresentano dal punto di vista individuale le due società. Miftah è con noi da tre anni, è stato il protagonista della nostra risalita, mentre per Longobardi è diverso, può essere definito il miglior attaccante della Serie D nell’anno scorso. Noi vogliamo conquistare un passo alla volta prima la salvezza, e se poi ci sarà da prendersi qualcosa di più non ci tireremo indietro. Noi la sorpresa quest’anno? Questo merito va attribuito in maniera principale ai giocatori e soprattutto a Zattarin, l’allenatore, che conosce bene la categoria. Una delle caratteristiche principali di questa Serie D è che si gioca sulla continuità e sulla durata, è un campionato lungo e difficile. Noi magari abbiamo fatto qualcosa di più rispetto al ruolino di marcia prospettato, ma faremo tutto il possibile per continuare così“.