TEST – PARMA, QUATTRO RETI ALLA CASALGRANDESE

Quattro le reti dei crociati nel test del mercoledì contro la Casalgrandese (Eccellenza). Apolloni ha utilizzato l’amichevole per far girare tutta la rosa a disposizione: 30′ a testa per chi è sceso in campo dal 1′ sabato a Forlì, 60′ per tutti gli altri.

L’undici iniziale ha visto Fall tra i pali, difesa a tre con Coly, Lucarelli e Benassi, Garufo e Ricci sulle fasce con in mezzo Giorgino, Miglietta e Scavone dietro alle due punte Calaiò e Melandri. I crociati sono subito passati in vantaggio con Calaiò, subendo però dopo pochi minuti il pareggio degli ospiti, che hanno sfruttato prima un disimpegno errato della difesa e poi hanno segnato con Maimone complice anche un goffo intervento di Fall. Il raddoppio dei crociati porta la firma di Calaiò, che con una serpentina semina il panico nella difesa avversaria, e elude l’intervento del portiere con un bel tocco di suola. Il primo tempo si chiude dunque sul 2-1, con i crociati che falliscono anche un rigore con Melandri: bravo Auregli, il portiere avversario, a ribattere il penalty.

Nel secondo tempo, complice anche la girandola di cambi avvenuta al 32′ della prima frazione, il Parma scende in campo con Zommers tra i pali, difesa a tre con Messina, Dodi e Benassi, Mazzocchi e Ricci sulle fasce, centrocampo centrale con Simonetti, Miglietta e Giorgino dietro ad Evacuo e Melandri. Nella ripresa poi sono entrati al 15′ anche Guazzo, Canini, Corapi, Baraye e Nunzella per Melandri, Benassi, Giorgino, Miglietta e Ricci. Le altre due reti crociate portano la firma di Melandri ed Evacuo, mentre nella seconda frazione è terminato pari il conto dei legni: due per parte.

Non hanno preso parte al match Agostinho , che come vi abbiamo riportato si è infortunato in allenamento, e Saporetti, probabilmente acciaccato o affaticato. Incoraggiante la presenza in campo per 60′ di Mazzocchi, che evidentemente sta riprendendo forma e condizione dopo l’infortunio. Idem per Miglietta, autore di una buona prova condita da lanci precisi e invenzioni per i compagni. Buona anche la prestazione di Corapi, Nunzella e Guazzo.