TeleDucato: “Investitori Cinesi pronti ad entrare nel Parma?”

Il Presidente Ghirardi, la scorsa settimana, ha per certi versi lanciato un grido d’allarme: “Credo che il futuro sarà molto difficile, c’è una crisi economica forte, godiamoci questo campionato e poi si vedrà“. La frase ha fatto molto discutere, considerando anche l’interesse vero o presunto da parte del Milan nei confronti dell’Ad del Parma Pietro Leonardi.

angellacinesi2Da TeleDucato, sul futuro del Parma, arriva un’indiscrezione decisamente clamorosa: degli investitori cinesi, infatti, sarebbero pronti ad entrare nel Parma. Il conduttore di Calcio&Calcio, Michele Angella, ha ripreso alcune voci arrivate in redazione, che lui stesso ha definito “affidabili“, parlando degli intrecci economici tra la famiglia Ghirardi e la città di Nanchino. Proprio nella città cinese il Parma sta sviluppando il denominato “Progetto Cina“: il 23 giugno scorso, infatti, c’è stata la firma dell’intesa tra Parma Sports Development srl, Jiangsu Sainty Football Club (di proprietà del Jiangsu Guoxin Investment Group Limited), la Scuola di Lingue Straniere di Nanjing (NFLS) e lo Sports Bureau di Jiangsu, una partnership che a Nanjing ha portato alla nascita della “Jiangsu Guoxin Parma International Football School. “Il gruppo della famiglia Ghirardi – rivela Angella – ha aperto uno stabilimento molto importante vicino a Nanchino, e quindi il gruppo Ghirardi ha affari molto radicati in estremo oriente. Ci sarebbe l’interesse di un gruppo cinese per entrare nel Parma Calcio. E’ tutto da valutare, vedremo l’evoluzione della cosa. Non stiamo parlando di Ghirardi che vuole vendere le società ai cinesi, stiamo parlando di un possibile ingresso nelle quote azionarie”. Enrico Boni, sull’indiscrezione, aggiunge:Non è certo una leggenda metropolitana, abbiamo vivisezionato la notizia e non è certo una bufala. Tutte le piste sono aperte“.

cartolinecinesileonardi