“TACI NON HA PAGATO CASSANO” – REZART SMENTISCE E SFIDA PUBBLICAMENTE GLI AUTORI DELL’ARTICOLO

taci-tribunaA parte qualche apparizione (al Tardini per Parma-Fiorentina, al Bentegodi per Verona-Parma, e a Milano per incontrare i dirigenti dell’Inter), Rezart Taci non ha ancora compiuto la mossa che in molti, ormai convinti del fatto che ci sia il suo nome dietro alla Dastraso Holding, si aspettano da tempo. Per avere sue notizie, allora, dobbiamo spulciare i meandri del web albanese, dove qualche giorno fa è scoppiata una polemica legata proprio al Parma. Una coppia di giornalisti albanesi, Andi Bushati e Armand Shkullaku, ha scritto per il portale Lapsi.al  un articolo (o almeno è quello che si intuisce dalla lettera, che tra poche righe leggerete, firmata Rezart Taci, visto che nell’articolo in questione non vi è firma alcuna da parte dell’autore), in cui hanno parlato della partenza di Cassano dopo la rescissione consensuale del lapsialsuo contratto con il Parma. Ciò che ha disturbato Rezart Taci è stato probabilmente il titolo dell’articolo in questione, che senza mezzi termini riporta: “Taci allontana Cassano dal Parma, non gli dà i soldi”. Per questo motivo ha inviato una lettera, pubblicata dal portale Gazetadita.al e da Kohajone.com.

Ecco il testo della lettera di Rezart Taci, che abbiamo tradotto grazie all’aiuto di un nostro “collaboratore improvvisato“:

“L’articolo dal titolo “Taci allontana Cassano dal Parma, non gli dà i soldi”, pubblicato nel web il 27 gennaio dalla coppia Bushati-Shkullaku, non solo non ha alcun legame con la verità, ma è agli antipodi. Calpestando completamente l’etica dei media hanno ingannato intenzionalmente l’opinione pubblica. A causa del coinvolgimento del mio nome, voglio precisare che gli autori di questo testo distorto hanno preferito falsarlo intenzionalmente. Il calciatore italiano Antonio Cassano, in un’intervista durante il famoso programma di Italia 1 “Tiki Taka”, ha detto che da circa 7 mesi non gazetaditapercepisce lo stipendio, e che allo stesso tempo anche altri è da più di un anno che non sono pagati dal Parma, da parte dei precedenti dirigenti di questo club. Cassano ha detto inoltre di non conoscere i nuovi azionisti, e che è stato ingannato da quelli vecchi. In nessun momento l’attaccante italiano Antonio Cassano ha menzionato il nome di Rezart Taci, come invece hanno fatto gli autori dell’articolo sopracitato.
Siccome ho già avuto a che fare con le continue diffamazioni da parte della coppia Bushati-Shkullaku, li sfido pubblicamente in un confronto televisivo, il formato del quale lo lascio scegliere a loro. Ma non accetterò mai di sedermi a tavola con ciarlatani, con persone montate dal potere mediatico abituate a mettere le mani nelle tasche degli altri.

Rezart Taci
Presidente della Federazione Albanese degli Scacchi”

(Si ringrazia Remzi Doci per la traduzione)