LA “STECCA PREVENTIVA” DI COSTA AD ICARDI, E QUEL BATTIBECCO AI TEMPI DELLA SAMPDORIA…

Siamo all’ 11′ del primo tempo, il Parma è in vantaggio di una rete, e sugli spalti del Tardini i tifosi crociati, trascinati dall’inizio positivo degli uomini di Donadoni, non smettono di cantare. Proprio in quel momento però accade qualcosa che richiama la nostra attenzione. “11′ – Giallo per Costa che ha “steccato” da dietro Icardi”. Nella nostra cronaca “live” l’abbiamo raccontato così. Il fallo è duro, e per certi versi ci ricorda un famoso intervento di Couto su Ravanelli, a pochi minuti dall’inizio di una finale di Coppa Uefa contro la Juventus.

Il difensore crociato si becca un giallo che avrebbe potuto condizionare la sua gara, anche se poi si renderà protagonista di una prestazione davvero positiva. Ma torniamo al momento del fallo: ci siamo subito chiesti il motivo di questo intervento duro, deciso, quasi “preventivo”, di quelli che fanno impazzire i tifosi che amano quei difensori che fanno sentire la loro presenza con le buone (durante tutto il resto della partita, nel caso di Costa) e a volte con le cattive. Su due piedi, prima di voltare pagina e continuare a seguire il match, abbiamo pensato che potesse essere quasi un regalino di Costa ad un suo ex-compagno, quel Maxi Lopez che, come sappiamo tutti, con Icardi ha avuto qualche “problemino” personale in passato. Non c’era però tempo per pensare, il pallone era nuovamente in gioco e quindi abbiamo rimesso da parte eventuali ragionamenti, e ci siamo ributtati con tutta la nostra attenzione sul prato del Tardini.

Al termine della gara, parlando con un collega (Luca Bertelli, voce di Radio Bruno) che ha un’incredibile capacità di ricordare praticamente qualsiasi cosa sia avvenuta su un campo di calcio italiano di Serie A, B, C e D negli ultimi trent’anni, abbiamo commentato l’accaduto. E lì la lampadina si è accesa: Costa ed Icardi, infatti, avevano avuto uno “scambio di battute” proprio qualche mese fa, quando Icardi segnò a Marassi contro la propria ex-squadra e provocò il pubblico di casa suscitando proprio le ire del difensore, che dalla panchina iniziò ad insultarlo, beccandosi un giallo.

Ecco il video:

A mente fredda, Costa poi si scusò tramite Twitter.

Dopo le scuse via Twitter, ieri sono anche arrivate quelle sul campo: una “stecca preventiva” che Icardi, questa mattina al suo risveglio, avrà sicuramente ricordato…

L’Editorialista