SIMONETTI: “PER NOI GIOVANI È UN ONORE VESTIRE QUESTA MAGLIA IN LEGA PRO. CHE LIVELLO CALAIO’!” – VIDEO

Al rientro dopo i tre giorni di riposo concessi dalla società per Ferragosto, i crociati sono tornati in campo oggi per un doppio allenamento. Prima della seduta pomeridiana ha parlato Lorenzo Simonetti.

Ecco il video e la trascrizione delle parole del centrocampista crociato:

Abbiamo iniziato con il ritiro, abbiamo fatto molto bene mettendo benzina nelle gambe, ed ora siamo pronti per la Coppa Italia e poi per iniziare il campionato la settimana successiva. Il lavoro è cambiato in base al modulo, stiamo provando il 3-5-2 che l’anno scorso non abbiamo utilizzato, ma abbiamo le caratteristiche per farlo. simonetti-pre-virtusHo sempre ricoperto il ruolo di mezzala, però potrei fare anche il play, avrei le caratteristiche per farlo. Com’è cambiata la situazione quest’anno senza la regola degli Under? La viviamo bene, sarà dura giocare perchè la concorrenza è tanta, ma se è sana non fa altro che bene, ci spinge a dare il meglio sia in allenamento che nelle partite. Per noi giovani dev’essere un onore giocare in Lega Pro con una maglia del genere, e quindi daremo sempre il massimo in allenamento e nelle partite per far vedere al Mister che ci siamo, che siamo pronti. Il salto di livello dalla D alla Lega Pro? Un po’ si sente, il ritmo negli allenamenti è più alto, l’intensità è più alta, il salto di categoria c’è. I nuovi arrivati? In particolare mi ha sorpreso Calaiò, è arrivato tra gli ultimi ma si vede che è un giocatore di un’altra categoria. Fa le cose con una semplicità incredibile, ma anche gli altri sono giocatori molto validi. Noi centrocampisti nel 3-5-2 dobbiamo farci vedere con gli inserimenti? Mi piace molto cercare la via del gol, provare la giocata, quindi sono contento. Rispetto all’anno scorso con questo modulo siamo più coperti nelle fasce, magari il punto debole è che davanti siamo di meno e quindi creare trame di gioco diventa più complicato in attacco. Il centrocampo, a parte Scavone, è lo stesso dello scorso anno? Siamo stati riconfermati in blocco, è un complimento per noi. Poi è arrivato Scavone che è un ottimo giocatore”.