SIMONETTI: “CON IL DELTA UNA DELLE PARTITE PIÙ TOSTE DELLA STAGIONE. IO TITOLARE? CI SPERO…” – VIDEO

Ha giocato nel primo tempo del test di Codogno al fianco di Corapi, candidandosi di fatto ad una maglia da titolare viste le numerose assenze a centrocampo. Insieme a Rodriguez, Lorenzo Simonetti è uno dei giovani che ad inizio stagione ha impressionato di più, ed attende ancora il proprio momento.

Ecco il video e la trascrizione delle parole di Lorenzo Simonetti:

“Il test di oggi? Le amichevoli del giovedì sono sempre dei test importanti per trovare la condizione in vista della partita della domenica, e ci siamo sempre fatti trovare pronti. Questo è molto importante perchè dà delle indicazioni al Mister per poi schierare la formazione al meglio la domenica. Io poco impiegato finora? Sinceramente la concorrenza è tanta in una squadra come il Parma, ed è normale e giusto che sia così. Diciamo che gli under tendiamo principalmente a metterli nei ruoli di portiere, terzini e attaccanti esterni, quindi a centrocampo facciamo giocare i giocatori un po’ più esperti. Io sono qui, mi alleno sempre al massimo, e quando il Mister mi darà la mia occasione spero di farmi trovare pronto. Se domenica potrà toccare a me? Lo spero tanto. Non so se Giorgino e Miglietta ce la faranno per domenica, quindi rimaniamo io, Rodriguez e Corapi per due posti, spero di partire simonetti-codognotitolare, ma se andrò in panchina non sarà un problema. Guazzo? In particolare dopo l’espulsione che ha ricevuto è stato uno di quelli che negli allenamenti successivi mi ha impressionato di più per impegno e voglia. Si vede che ha voglia di rientrare e segnare già da domenica. Lauria mi ha fatto i complimenti ieri in un’intervista? Mi hanno fatto piacere le parole di compagni come lui che credono in me, io negli allenamenti do sempre il massimo e voglio mettere sempre in difficoltà il Mister quando deve fare la formazione la domenica. Poi ovviamente lui fa le sue scelte, io do sempre il massimo e spero di farmi trovare pronto il prima possibile. Cosa mi impressiona di più dei “veterani” Corapi, Giorgino e Miglietta? Di Corapi mi impressiona di più il fatto che si fa sempre dare la palla, anche se è marcato. Giorgino ha grinta, e Miglietta ha esperienza, si vede, ha giocato in categorie superiori. La sfida contro il Delta Rovigo? È una gara molto tosta, loro sono messi bene in classifica, andiamo in casa loro, e secondo me rappresenta una delle partite più importanti e difficili della stagione, visto che abbiamo il Forlì a meno quattro che potrebbe rifarsi sotto in caso di una nostra non vittoria. Ce la metteremo tutta per vincere. Il bilancio del Parma? Meglio di così non poteva andare, abbiamo sempre vinto a parte quattro pareggi che ci stanno, e che sono finiti tutti 0-0, perchè contro di noi si chiudono e non è sempre facile trovare la via del gol. Il mercato? Io sinceramente non so nulla, spero tanto di rimanere, il mio sogno è di restare a Parma il più a lungo possibile, poi se la società prenderà altre decisioni non lo so“.