SCHELOTTO VUOLE IL PARMA, MENTRE LEONARDI SMENTISCE LE VOCI SU PALETTA

Proseguono le trattative di mercato legate al Parma, con diversi nomi al centro dell’attenzione. Facciamo quindi il punto della situazione.

palettacrestaPALETTA – Continuano le voci su Paletta e la Lazio. Leonardi smentisce, ai microfoni di SportItalia: “Paletta? Nessun contatto con la Lazio per il nostro difensore“. I principali quotidiani nazionali riportano però di un possibile scambio tra le due società, con Paletta che andrebbe a rinforzare il reparto difensivo di Pioli, mentre al Parma andrebbe un conguaglio in denaro (5 milioni?) ed il cartellino di Alvaro Gonzalez, laterale uruguayano. Proprio sul cartellino del giocatore biancoceleste ci sarebbe una differenza di vedute tra le due società, con il Parma che ritiene che il suo valore sia più basso di quanto è stato fissato dagli uomini di Lotito, richiedendo così un conguaglio più alto per poter pensare di chiudere l’affare.

SCHELOTTO – Il Galgo vuole il Parma, e non solo perchè sa che con Mazzarri non avrebbe chance di mettersi in mostra. Dopo un inizio di stagione incolore con il Sassuolo Schelotto ha potuto giocare e soprattutto dimostrare le proprie abilità alla corte di Donadoni, e proprio per questo motivo vorrebbe restare a Parma dove si è trovato bene e sa di avere parecchie possibilità. “A Parma ci siamo trovati beneha dichiarato l’agente a ParmaToday.it – e vorremmo continuare. Ora tocca alle due società parlare. Intanto noi abbiamo dato il nostro placet ad accettare ancora il gialloblù, ora si pronuncino le due società“. Inter e Parma finora hanno parlato di altri giocatori, ma quello di Schelotto è un argomento che verrà affrontato, ed in questo caso la volontà del giocatore potrebbe essere il fattore che sposterà l’ago della bilancia verso una conferma desiderata dallo staff crociato e dal giocatore stesso.

mirante2018rightMIRANTE – Nei giorni scorsi si è parlato di un possibile interesse da parte del Monaco. L’agente del giocatore, ai microfoni di ParmaToday, smentisce l’interesse da parte della società francese, anche se l’impressione è che qualche sondaggio sia stato fatto. Resta una possibilità remota, in ogni caso, con il giocatore che per il momento può essere considerato come il primo punto dal quale il Parma dovrà ripartire per programmare la prossima stagione.