SCHELOTTO: “BASTA CHIACCHIERE, ORA CONTANO I FATTI”

Prima sembrava che la sua stagione fosse finita, dopo l’infortunio contro l’Inter. Schelotto, però, si è impegnato in una serie di doppi allenamenti ritrovando la condizione fisica in soli 7 giorni, e registrando i complimenti sinceri di Donadoni. Ora, a tre partite dalla fine, è lui a caricare l’ambiente.

schelottospilla-610x377Ecco le sue parole, pronunciate al microfono di Parma Channel:

Ci dispiace perchè abbiamo perso una grande occasione per continuare a salire in classifica. Ora stiamo lottando con altre squadre che erano dietro ed ora ci hanno sorpassato, ma noi ci dobbiamo battere, e già da domenica dovremo tornare ad essere il Parma che tutti conoscono, dipenderà solo da noi. Basta chiacchiere, dobbiamo scendere in campo e pensare ai fatti. Se vogliamo andare in Europa dobbiamo dimostrare in queste tre partite che ce la possiamo fare. Da parte mia e di tutta la squadra posso dire che non abbiamo mollato niente, sarebbe stupido non voler andare in Europa, un traguardo importante per una squadra come il Parma che è da anni che non la gioca. I tifosi devono sostenerci e darci una mano, e noi dobbiamo dimostrare in campo che ce la possiamo fare“.

Da quando sono arrivato qui ed ho parlato con il Mister io ho lavorato tantissimo per trovare la condizione. Ce l’ho fatta, purtroppo dopo l’infortunio contro l’Inter ho dovuto fare doppi turni tutta la settimana come sto facendo ora, perchè voglio recuperare assolutamente. Non dobbiamo pensare al Torino, ora dobbiamo pensare alla Samp, e poi vedere le altre due gare cosa accadrà. Con il Cagliari abbiamo creato tante occasioni da gol, mentre gli avversari hanno tirato poco. Meritavamo noi i tre punti, anche se non abbiamo fatto vedere il gioco che tutti conoscono. Io penso sempre che ogni sette giorni c’è una rivincita, e dobbiamo dimostrate con la Samp di essere una grande squadra che lotta per l’Europa“.