SCHELOTTO: “ORA ANDIAMO A TORINO, CON UMILTA’ E VOGLIA”

Ancora lui, ancora Ezequiel Schelotto. Un altro gol per l’italo-argentino che si conferma pedina fondamentale in questo Parma di Donadoni.

parmasampevidenzEcco le sue parole, raccolte da ParmaFanzine.it:

E’ stata un’esultanza dettata dal fatto che avevo sbagliato un gol pochi minuti prima. La cosa più importante per noi era portare a casa i tre punti, ce l’abbiamo fatta. Dobbiamo continuare così, domenica ci toccherà una partita fondamentale contro il Torino, un’altra squadra che sta lottando per arrivare in Europa. Se non si fosse vinto oggi il campionato era finito, abbiamo portato a casa questi 3 punti e va bene così. Sono partite che sul piano di gioco puoi essere protagonista o a volte non esserlo, la Sampdoria non è venuta qui a riposarsi. Hanno fatto anche loro la partita, a volte erano troppo chiusi e facevamo fatica a far girare il pallone. Con tranquillità siamo riusciti a fare il primo gol dopo pochi minuti, non abbiamo abbassato la testa e abbiamo continuato così fino al secondo gol che ha chiuso la gara. Domenica giocheremo una partita fondamentale, speriamo di raggiungere i tre punti”.

Serve molta umiltà, voglia di lavorare, di sudare la maglia, di correre fino al fischio finale della partita. Mancano due gare, ma ora vogliamo pensare al Torino. Ci sono tante partite in un campionato, loro hanno giocatori forti, da Nazionale, però noi abbiamo dei grandi giocatori, ed un allenatore con molta esperienza. Segno sempre al ’90? Spero di farli prima, così mi rilasso un po’ prima. Purtroppo prima del gol ho sbagliato una rete quasi fatta, ma sono contento a livello personale e a livello di squadra perchè venivamo da una sconfitta importante come quella di Cagliari. La dedica è per mia moglie e per la mia famiglia, e per i tifosi del Parma”.