SCAVONE: “CI TENIAMO STRETTO QUESTO RISULTATO: È UN PUNTO DI PARTENZA” – VIDEO

Era l’ex di turno, lui che è cresciuto proprio nel Südtirol. Manuel Scavone, autore dell’assist per il gol di Nocciolini, al termine dell’incontro ha analizzato la vittoria dei crociati.

Ecco il video e la trascrizione delle parole del centrocampista crociato:

Penso che oggi abbiamo fatto una grande partita a livello di attenzione, eravamo tutti dietro la linea della palla, sicuramente non siamo stati bellissimi da vedere ma penso che per loro sia stata molto dura entrare nella nostra metà campo e nella nostra area di rigore. Tranne i primi minuti in cui abbiamo subito delle mischie in area, non ricordo parate particolari da parte di Zommers. Siamo ripartiti bene due volte, potevamo andare in vantaggio nel primo tempo, sicuramente ci teniamo stretto questo risultato perchè dev’essere un punto di partenza dopo un cambiamento. La proprietà ha fatto un cambio forte, noi lo accettiamo, ci mettiamo a disposizione dell’allenatore, del Ds, seguiamo le loro direttive, sono persone competenti ed hanno avuto un grosso impatto all’interno della squadra. Penso che noi dobbiamo solo seguire e mettere in campo l’atteggiamento, oggi abbiamo messo un mattoncino per un muro, però dobbiamo continuare. La strada è molto lunga, lo sappiamo anche noi, ma da parte di tutti c’è l’atteggiamento che è quello di cercare di risalire. Non mi va di parlare di quello che ci siamo detti, però anche noi abbiamo capito dove intervenire, dove c’erano delle nostre mancanze. Per il fatto che le cose non andavano bene ha pagato il Mister che c’era prima, le persone che c’erano prima, ma anche grosse responsabilità sono nostre, e come ho detto ora ci sono persone competenti che ci hanno fatto capire delle cose, ora sta a noi seguire la strada che hanno tracciato. Devo essere sincero: preferisco essere non bello ma concreto. Poi sicuramente anche noi vogliamo imporre il nostro gioco, le nostre idee e stiamo lavorando per questo. Intanto questo dev’essere un punto di partenza. Ero l’ex della partita? Sono cresciuto qui, sono partiti da qui e poi ho iniziato a girare per l’Italia ma sono sempre legato a questa società perchè mi ha dato la possibilità di fare il calciatore, quindi sono sempre grato e mi fa sempre piacere ritrovare ex compagni che ho avuto e con cui ho fatto le giovanili, e le persone che sono qui in società. Ogni allenatore ha delle idee diverse, non sta a me dire se sono giuste o sbagliate. Penso che D’Aversa abbia portato le sue idee, sta martellando su degli atteggiamenti che secondo me devono essere un punto di partenza. Lui ha le sue idee, sta a noi seguirle e metterle in pratica”.