SAMPDORIA-PARMA – La Probabile Formazione di ParmaFanzine.it!

NuovaimmaginecontestevidenzaFinalmente si gioca. Lasciamo dunque ad un lato tutte le voci su Cassano, sul futuro della squadra, e su un 2014 che inizierà con qualche incognita rilevante, e concediamo spazio al campo e al calcio giocato. Nella conferenza stampa di ieri pomeriggio Donadoni, che non ama dare molti indizi sulla formazione che ha in mente, è stato ancor più ermetico del solito. L’unico indizio, almeno sulla carta, è che a sostituire Cassano sarà uno tra Amauri e Palladino, senza sorprese o mosse tattiche particolari. Pretattica? Lo scopriremo solo alle 14 circa, quando verranno comunicate le formazioni ufficiali. Certo è che il tecnico bergamasco, anche questa settimana, potrà optare per quel 4-3-3 con il quale bene ha fatto in trasferta (vincendo a Napoli e pareggiando a S. Siro contro l’Inter), o anche proporre un 3-5-2 meno spettacolare ma forse più solido e soprattutto che garantirebbe maggiore presenza a centrocampo, per cercare di contrastare il 4-2-3-1 della Sampdoria basato sulla corsa e sull’agonismo tipico delle squadre di Mihajilovic.

parmaprobabileformazionesamp433La sensazione è che la formazione, indipendentemente dal modulo che verrà scelto da Donadoni, dovrebbe essere la stessa per entrambi i casi. Qualcuno ipotizza l’utilizzo di Palladino per sostituire Cassano, ed è tutto sommato possibile e soprattutto plausibile che si verifichi un cambio del genere. Tuttavia, nonostante il digiuno di gol che si protrae da mesi, Amauri è stata la prima scelta quando c’è stata l’intenzione di cambiare qualcosa a partita in corso, con Palladino che è stato per il momento accantonato. Dipenderà da come Donadoni avrà visto i suoi durante gli ultimi allenamenti, anche se Amauri sembra favorito.

4-3-3 – Se verrà confermato il modulo che ha caratterizzato le ultime uscite dei crociati, davanti a Mirante sarà Mendes che con ogni probabilità sostituirà l’infortunato Paletta, e che quindi affiancherà Capitan Lucarelli; ai lati Gobbi, con Mesbah che non dovrebbe avere molte possibilità, e Cassani. A centrocampo si registra il ritorno di Parolo dalla squalifica, con Acquah confermatissimo dopo le buone prestazioni nelle ultime gare (ma occhio alla sorpresa Obi). Marchionni come sempre guiderà il pacchetto centrale, e più avanti ci saranno Sansone e Biabiany ad accompagnare Amauri, che garantirà fisicità e dovrà essere bravo a lanciare i due compagni di reparto con le sue sponde, soprattutto in situazione di contropiede.

parmaprobabileformazionesamp3523-5-2 – C’è però anche l’opzione di un ritorno al caro buon vecchio 3-5-2, per provare a sorprendere una avversaria che vive un momento di buona salute, e dargli così meno punti di riferimento. La formazione tuttavia non dovrebbe cambiare rispetto alla prima ipotesi, con il trio difensivo formato da Mendes, Lucarelli e Cassani, un centrocampo a 5 con Gobbi sulla sinistra e Biabiany sulla destra, Marchionni in regia e Parolo ed Acquah pronti ad inserirsi in attacco e spezzare il gioco avversario in difesa, e la coppia di attaccanti formata con ogni probabilità da Sansone ed Amauri. Se dovesse essere questa la scelta del tecnico, Amauri allora avrebbe ancora più chance di scendere in campo, proprio per le sua caratteristiche, mentre Palladino avrebbe forse qualche possibilità in più nel caso che venga confermato il modulo visto nell’ultimo mese, con un trio d’attacco agile e veloce.

L’Editorialista

BALLOTTAGGI

Gobbi 80% – Mesbah 20%
Mendes 60 % – Felipe 40%
Acquah 65% – Obi 35%
Amauri 55% – Palladino 45%