SAMBENEDETTESE-PARMA 2-2 – MONTAGNA RUSSA DI EMOZIONI: I CROCIATI STRAPPANO IL PARI

Il Parma strappa un punto dal Riviera delle Palme in una partita molto simile ad una montagna russa. Prima la fiammata della Samb con il gol del vantaggio, poi la discreta reazione dei crociati con il pareggio di Nocciolini. Nel secondo tempo l’eurogol di Lulli, fino all’espulsione di Radi ed il rigore del nuovo pari siglato da Calaiò, con i padroni di casa che sono rimasti in nove e con i crociati che hanno addirittura cullato il sogno di una vittoria grazie alla doppia superiorità numerica. In fondo comunque potrebbe essere un punto fondamentale, ed oggi di fronte ad uno degli stadi più caldi della Lega Pro non aver perso potrebbe essere un’ottima cosa.

14500421_1179232965483539_4829037750782755730_oLA FORMAZIONE – Apolloni conferma le previsioni della vigilia, e passa al 4-4-2 con la “sorpresa” Ricci in campo e con Giorgino in panchina. Difesa dunque a quattro con Garufo e Nunzella sulle fasce e la coppia Lucarelli-Canini in mezzo. A centrocampo Nocciolini a destra, Ricci a sinistra, ed in mezzo Corapi e Scavone. I due attaccanti sono Evacuo e Calaiò.

LA PARTITA – Stadio Riviera delle Palme, di fronte a noi posizionati nella Tribuna Stampa all’orizzonte c’è il mare, mentre all’interno delle “mura” un tifo davvero caldissimo fin dai primi minuti. I padroni di casa sono alla ricerca della quinta vittoria in sei partite, mentre i crociati cercano la terza vittoria in tre gare. L’inizio però è tutto di marca “Samba”: i giocatori di Palladini, sospinti dalla Curva, vanno vicini al gol già al 3′, con Lucarelli che spazza un pallone terminato pericolosamente sull’area piccola, ma due minuti più tardi Zommers prima respinge male un pallone, poi compie un vero e proprio miracolo su un colpo di testa da due passi. La spinta continua fino al 16′, quando i padroni di casa trovano il meritato vantaggio: cross dalla sinistra, con la difesa del Parma che prima si dimentica un uomo, poi si dimentica pure Mancuso sul controcross, ed allora è fin troppo facile per l’attaccante rossoblù insaccare il pallone deviato disperatamente da Lucarelli nella propria porta. Il Parma subisce per alcuni minuti lo schiaffo, ma piano piano prende campo e prova a reagire. Al 24′ Calaiò su punizione non trova la porta, mentre al 28′ su un cross Evacuo toglie il pallone senza volerlo dai piedi dell’ex attaccante dello Spezia. La spinta dei crociati, anche se non continua, porta al pareggio: al 36′ Corapi serve Calaiò che allarga per Garufo, il cross è splendido per Evacuo che colpisce di testa, il pallone resta in mezzo all’area, arriva Nocciolini ed insacca il quarto gol in campionato. Il gol del pareggio equilibra la gara, che si spinge fino al duplice fischio finale senza ulteriori emozioni.
L’inizio del secondo tempo fa ricadere il Parma nel baratro: all’ottavo minuti la difesa crociata fatica a liberare, il pallone termina tra i piedi di Lulli che inventa un missile potentissimo che si insacca alle spalle di Zommers. La doccia per i crociati è freddissima, ed allora Apolloni getta nella mischia Melandri al posto di Ricci, e poi Guazzo al posto di Evacuo. È un Parma votato all’attacco, che protesta per due occasioni al limite: prima una punizione di Lucarelli viene bloccata dal portiere a cavallo della linea di porta, con il pallone che forse la oltrepassa, e poi Calaiò cade in area chiedendo il penalty. Apolloni getta nella mischia anche Baraye al posto di Nocciolini, ma al 37′ Radi sgomita in area colpendo Guazzo che cade a terra, l’arbitro decreta il rigore ed espelle il difensore rossoblù. Dal dischetto va Calaiò che spiazza Frison e pareggia i conti. Il Parma prova dunque addirittura a vincere la gara, più con il cuore che con geometrie e schemi, la Samb allo scadere resta anche in nove per il doppio giallo a Lulli, ma finisce 2-2.

samb-squadre-in-campoIL FILM DEL PRIMO TEMPO

1′ – Inizia la partita!
2′ – Evacuo raccoglie e gira con il destro, pallone alto.
2′ – Una curiosità “stilistica”: “Batman” Scavone oggi gioca senza maschera protettiva.
3′ – Pericolo per il Parma!!! Cross in mezzo, Nunzella chiude in diagonale e Lucarelli spazza a due passi dalla porta!
5′ – MIRACOLO DI ZOMMERS!!!!!!!!! Il portierone crociato prima respinge male, poi in un colpo di testa da due passi devia in angolo con un colpo di reni!
14′ – Bell’azione della Samb, con scambi di prima e tagli verso Zommers. Pallone alto, ma finora meglio i padroni di casa.
16′ – Mancuso porta in vantaggio la Samb. Doppia dormita della difesa del Parma, che si scorda Mancuso sulla sinistra che scarica verso la rete, con Lucarelli che per cercare di deviare comunque non ha potuto evitare il gol. Sambenedettese-Parma 1-0
24′ – Punizione battuta da Calaiò a pochi passi dalla linea dell’area di rigore della Samb, pallone alto non di molto.
28′ – Cross di Nunzella in mezzo, Evacuo sfiora il pallone togliendolo senza volerlo a Calaiò che era alle sue spalle. Il Parma pur non brillando sta provando a reagire.
36′ – Garufo crossa dalla destra, Evacuo colpisce di testa, il pallone resta lì, Nocciolini spietato insacca il pareggio!!!! Sambenedettese-Parma 1-1
40′ – Attacco insistito del Parma con Nocciolini, Evacuo e Calaiò, il pallone resta lì per Ricci che prova il sinistro, pallone alto!
45′- Discreto contropiede del Parma, cross di Garufo per Calaiò che di testa non trova la porta!
45′ – 1′ di recupero.
46′ – Termina il primo tempo. Inizio sprint della Sambenedettese che è andata vicina al gol per tre volte (un miracolo e mezzo di Zommers), poi è passata in vantaggio dopo una dormita della difesa crociata. Poi però i crociati hanno risposto, pur senza troppa brillantezza, trovando il pareggio con Nocciolini.

samb-tifosi-parmaIL FILM DEL SECONDO TEMPO

1′ – Inizia il secondo tempo!
8′ – Incredibile gol di Lulli che inventa un missile all’incrocio dei pali. Sambenedettese di nuovo in vantaggio. Sambenedettese-Parma 2-1
12′ – Primo cambio per il Parma: dentro Melandri, fuori Ricci.
15′ – Primo cambio anche nella Samb: fuori Di Massimo, dentro Tortolano.
17′ – Giallo per Canini che entra durissimo su un avversario.
17′ – Secondo cambio per il Parma: fuori Evacuo, dentro Guazzo.
19′ – Splendido lancio di Canini per Guazzo che scatta sul filo del fuorigioco, ma tira tardi a tu per tu con il portiere e si fa recuperare da un difensore, pallone in angolo!
21′ – Attacco insistito del Parma, colpo di testa di Guazzo con il pallone che esce! I crociati ora provano a spingere!
25′ – Punizione di Lucarelli, il portiere blocca sulla linea con il pallone che forse era dentro! Situazione da rivedere!
27′ – Secondo cambio per la Sambenedettese: fuori Sorrentino, dentro Fioretti.
28′ – Cross di Melandri per Nocciolini che tutto solo fa una cosa inspiegabile e di testa la butta indietro.
30′ – Terzo cambio nel Parma: fuori Nocciolini, dentro Baraye.
32′ – Cross in mezzo, Melandri prova a girare, il pallone si impenna, Calaiò cade a terra e protesta chiedendo un penalty, poi Scavone da pochi passi spara alto.
34′ – Terzo cambio per la Samb: fuori Mancuso, dentro l’ex crociato Ferrario.
36′ – Giallo per Lulli che ha steso Garufo.
37′ – GOMITATA A PALLA LONTANA, RIGORE PER IL PARMA E ROSSO PER RADI!!!
38′ – L’arciere dal dischetto insacca il gol del pareggio!!! Sambenedettese-Parma 2-2
40′ – Alcuni tifosi della Samb in tribuna accerchiano Minotti, Galassi e Carra dicendogli di uscire dallo stadio perchè hanno esultato al gol del pareggio. Sono dovuti intervenire carabinieri e steward. Episodio vergognoso.
45′ – 5′ di recupero.
48′ – Secondo giallo per Lulli, va sotto la doccia anche lui! Sambenedettese in nove!!
50′ – Finisce il match, Sambenedettese-Parma 2-2.