IL RUSH FINALE – IL DISTACCO SALE A +9, IL PARMA PROVA AD AVVICINARSI ALLA MATEMATICA

Meglio di così non poteva andare, almeno dal punto di vista dei risultati: il Parma centra un filotto di tre vittorie portando a casa il massimo e aumentando a nove i punti di distacco dall’AltoVicentino. L’asticella della matematica resta dov’è, ovvero alla trasferta di Ravenna. Lo fa per un motivo ben preciso: se l’AltoVicentino dovesse vincerle tutte da qui alla fine raggiungerebbe quota 87, la stessa che il Parma se centrasse altre quattro vittorie consecutive potrebbe toccare dopo la sfida contro il Delta Rovigo. Per il regolamento della Serie D, però, in caso di arrivo a pari punti gli scontri diretti (a favore dei crociati) non avrebbero valore, ed anzi bisognerebbe disputare uno spareggio. Per questo la squadra di Apolloni deve raggiungere allo stato attuale delle cose 88 punti per potersi dichiarare matematicamente promossa in Lega Pro.

Ora arriva un turno che vedrà sia Parma che AltoVicentino impegnate in trasferta: per i crociati il Legnago che contro la banda di Zironelli ha perso di misura per 3-2, mentre lo stesso AltoVicentino giocherà ad Imola contro una squadra molto insidiosa. Lucarelli e compagni dovranno cercare a tutti i costi la vittoria, sperando che l’inseguitrice lasci per strada ancora qualche punto: in quel caso l’asticella della matematica si avvicinerebbe almeno fino al turno precedente, che vedrà il Parma impegnato al Tardini contro il Delta Rovigo.

Ecco la tabella di ParmaFanzine.it aggiornata dopo i recuperi della 30a giornata:

rushfinale-post-romagna