ROMAGNA CENTRO-PARMA 0-1 – LA BICICLETTA DI LAURIA FA PEDALARE IL PARMA A +9!

L’emblema di una stagione: un Parma che fatica a trovare sbocchi, che non riesce a tirare in porta a causa di un Romagna Centro ordinato e guardingo, che resta in dieci a causa dell’espulsione di Agrifogli, ma che vince grazie ad uno splendido gol di Lauria in rovesciata al 90′. Serve dire altro?

12809540_1013754392031398_1391708480042946950_nLA FORMAZIONE – Confermato in blocco l’undici che ha vinto sette giorni fa al Tardini contro il Romagna Centro: Zommers tra i pali, Agrifogli e Messina sulle fasce con Lucarelli e Cacioli in mezzo in difesa; rombo con Giorgino vertice basso, Corapi vertice alto la coppia Ricci e Miglietta ai lati, mentre Baraye e Longobardi sono il duo offensivo.

LA PARTITA – Il palcoscenico è di quelli importanti, visto che proprio al Manuzzi di Cesena il Parma nella stagione scorsa ha giocato la prima gara di una nefasta stagione di Serie A. Nutrita la presenza di tifosi crociati, che fin dai primi minuti fanno sentire il loro calore aiutati anche dalla copertura delle Curve che fa riecheggiare in maniera imponente i cori dei supporters giunti da Parma. In campo il copione era quello previsto: il Romagna Centro chiude tutti gli spazi, con il Parma che prova a scardinare la difesa avversaria. Un compito arduo però, almeno da quanto visto nei primi 45′, con i crociati che quando provano con il pallone a terra riescono a creare qualche grattacapo soprattutto sull’asse Ricci-Agrifogli. Sono però davvero poche le emozioni. Al 9′ Longobardi prova una deviazione di testa, con il pallone che termina a lato. Al 21′ sono i padroni di casa a farsi vedere dalle parti di Zommers, con Dall’Ara che sfrutta un pallone regalato dalla difesa avversaria ma spara alto da buona posizione. Sono forse queste le uniche due emozioni di un primo tempo decisamente avaro di occasioni.
Il secondo tempo si apre senza alcun cambio, con un Parma che prova a dare lo strappo già nei primi minuti, faticando però a trovare sbocchi. Al 13′ Baraye è straripante sulla destra, crossa un pallone verso Ricci che si fa ribattere il tiro, sul pallone arriva Giorgino che però spara alto. Due minuti più tardi è Longobardi a trovare solo l’esterno della rete di testa, ma la partita cambia al 23′ quando Agrifogli perde un pallone e si lancia in una scriteriata scivolata su un avversario: il fallo viene punito con il giallo, ed è il secondo per il terzino sinistro che dunque lascia i crociati in dieci. Apolloni schiera i suoi con un 4-2-3 e getta nella mischia Melandri e Guazzo al posto di Corapi e Longobardi. L’espulsione però spinge i padroni di casa a cercare fortuna in avanti, ed è solo l’incrocio dei pali a negare la gioia del gol a Rizzitelli a Zommers battuto. Apolloni però si gioca la carta Lauria, ed è la mossa decisiva perchè l’attaccante si inventa il gol dell’anno, con una rovesciata che batte irrimediabilmente il portiere avversario. Nella corsa di Lauria verso la Curva c’è tutta la gioia di un giocatore rientrato da un infortunio, e tutta la rabbia di un Parma che ha faticato non poco a battere gli avversari. Termina così, con Lauria in lacrime dalla gioia, ed il Parma sotto ai propri tifosi a festeggiare la vittoria.

squadre-campo-cesenaIL FILM DEL PRIMO TEMPO

1′ – Partiti!
9′ – Cross di Miglietta per Longobardi che prova la girata di testa, pallone a lato!
15′ – Poche emozioni in questo primo quarto d’ora di gara, ma è il Parma a fare la partita.
20′ – Dagli spalti uno spettatore: “Ha segnato Cerci su rigore contro il Torino”. Non sappiamo perchè, ma abbiamo avuto uno strano déjà vu.
21′ – Un po’ approssimativa la difesa crociata che ha regalato di fatto un’occasione agli avversari: il tiro di Dall’Ara da buona posizione termina alta non di molto.
23′ – Cross di Ricci per Baraye che in tuffo non arriva per un soffio sul pallone!
24′ – Errore di Miglietta che regala un pallone al Romagna Centro, Spadaro viene però stoppato da un difensore.
31′ – Gara bruttina fin qui. Il Parma non trova spazi, il Romagna Centro ogni tanto prova il contropiede senza trovare fortuna.
39′ – Giallo anche per Agrifogli.
40′ – Il Romagna Centro lancia un pallone in area, Lucarelli anticipa un avversario ma per poco non inganna Zommers. Pallone in angolo.
45′ – Termina il primo tempo, poche davvero le emozioni da entrambe le parti. I crociati faticano davvero molto a trovare spazi. Romagna Centro-Parma 0-0

tifosi-parma-cesenaIL FILM DEL SECONDO TEMPO

1′ – Inizia il secondo tempo!
9′ – Il Parma prova ad accelerare in questo inizio di secondo tempo, senza però trovare sbocchi.
13′ – Discesa straripante di Baraye, che viene strattonato ma resta in piedi, il cross per Ricci che prova il tiro ribattuto, sul pallone arriva Giorgino che di destro trova il portiere a negargli la rete!
14′ – Primo cambio nel Parma: fuori Corapi e dentro Melandri.
15′ – Cross di Messina, Longobardi gira di testa ma colpisce l’esterno della rete!
17′ – Primo cambio anche nel Romagna Centro, fuori Spadaro e dentro Rizzitelli.
23′ – Follia di Agrifogli che controlla male un pallone e poi si lancia in una pericolosa scivolata su un avversario: secondo giallo per lui, Parma in dieci.
26′ – Giallo per Cacioli che ferma un pallone con la mano.
27′ – La gara si innervosisce: Baraye termina a terra, Lucarelli protesta e si becca anche lui un giallo.
32′ – Ronchi atterra Baraye: giallo per il giocatore del Romagna Centro.
33′ – Punizione di Miglietta, Baraye di testa spara alto!
33′ – Secondo cambio per il Parma: dentro Guazzo, fuori Longobardi.
35′ – Secondo cambio anche nel Romagna Centro: esce Ridolfi, dentro Ricci Frabattista.
37′ – Rizzitelli prova il tiro da fuori, pallone che colpisce l’incrocio dei pali! Pericolo per il Parma!
39′ – Terzo cambio tra i padroni di casa: fuori Tonelli, dentro Luzzi.
42′ – Fuori Baraye, dentro Lauria: è questo il terzo cambio per il Parma.
45′ – LAURIA IN ROVESCIATA INSACCA AL NOVANTESIMO!!!! GOL PAZZESCO!!!! Romagna Centro-Parma 0-1
45′ – 4′ di recupero.
49′ – Finisce qui! Il Parma batte il Romagna Centro 1-0!!!