ROMA-PARMA 0-0 – DA QUESTA PARTE NON SI MOLLA

roma-evidenzaAlle scadenze, agli stipendi, al fallimenti, ai bonifici e al resto ci penseremo da domani. Il Parma strappa però un punto che ha un valore forse marginale dal punto di vista della classifica, ma che ha un valore fondamentale dal punto di vista dell’orgoglio. Gli uomini di Donadoni meritano 92′ di applausi, perchè hanno lottato, sofferto, non hanno mollato di un centimetro ed hanno dimostrato di essere vivi. Alla faccia di chi pensava che la Roma avrebbe avuto vita facile.

LA FORMAZIONE: Il doppio impegno ravvicinato spinge Donadoni a cambiare qualche componente della formazione titolare. Rispetto all’undici sceso in campo mercoledì sera, infatti, le novità sono rappresentate da Mendes, Costa, Mauri e Belfodil, al posto di Feddal, Santacroce, Galloppa (squalificato) e Palladino. Mirante dunque in porta, Cassani e Costa sulle fasce, Mendes e Lucarelli in mezzo alla difesa. Mariga confermato in regia, con al suo fianco Mauri e Nocerino. Belfodil punta centrale, con l’aiuto di Varela e Rodriguez.

squadre-in-campo-romaLA PARTITA: “Roma, altri tre punti”, titolava la copia del Corriere dello Sport che è stato distribuito all’ingresso dell’Olimpico. Nessun condizionale, nessun dubbio: la partita sulla carta è sembrata già scritta fin dall’inizio. Le partite facili, però, nascondono sempre alcune insidie, e allora quando tutti si aspettavano una Roma arrembante ed un Parma impaurito e rassegnato, il primo tempo ha invece riservato diverse sorprese. Come ad esempio una squadra, quella crociata, che ha chiuso bene tutti gli spazi, ed una Roma che non è quasi mai riuscita a partire in velocità, facilitando per certi versi il lavoro di Lucarelli e Mendes. Nei primi 20′ la fase di studio mostra due squadre con umori contrapposti, ed al Parma in fondo va benissimo così. E se da una parte c’è un nuovo acquisto, Doumbia, che fatica ad entrare in partita, dall’altra c’è Belfodil che al contrario di quanto fatto finora mette in mostra corsa e una certa dose di incisività. Il potenziale offensivo della squadra di Garcia è certamente di un altro livello, ma Mirante si sporca i guanti solo al 45′, quando blocca in due tempi un colpo di testa di Keita. Il Parma, dal canto suo, denota sempre la difficoltà a costruire azioni offensive, con De Sanctis praticamente inoperoso. Il primo tempo termina dunque con i fischi dell’Olimpico per una Roma decisamente sottotono, mentre il centinaio di tifosi crociati giunti nella Capitale applaudono un buon Parma.
La seconda frazione si apre con una Roma ancora bloccata psicologicamente, ed i fischi della Curva Sud testimoniano le difficoltà della squadra di Garcia di fronte ad un Parma ordinato. I padroni di casa allora provano a cambiare qualcosa, con l’ingresso di Verde al posto di De Rossi. Il cambio gioca alla Roma, che inizia a spingere alla ricerca del vantaggio. Mirante però, a parte una parata su un tiro di Gervinho, si limita ad osservare, mentre i crociati continuano a reggere in maniera commovente e quando riescono in alcune occasioni provano a ripartire in contropiede. Proprio in quell’ottica è da leggere il primo cambio di Donadoni, che sostituisce Varela per Palladino, con l’idea di dare maggiore freschezza al reparto offensivo. La Roma, però, torna a spegnersi progressivamente, ed il Parma ha gioco facile in difesa. Donadoni inserisce anche Lodi al posto di Mariga, mentre Garcia inserisce Paredes e Sanabria al posto di Liajic e Doumbia. La sostanza però non cambia, e gli ultimi minuti vedono la Roma lanciarsi in maniera disordinata alla ricerca del vantaggio. Niente da fare per i giallorossi, con il Parma che porta a casa un punto forse inutile dal punto di vista della classifica, ma che rende l’idea di una squadra che, al di là di scadenze, fallimenti, stipendi ed altro, è sempre più commovente.

romatifosiospitiIL FILM DEL PRIMO TEMPO

1′ – Partiti!
11′ – Finora è un buon Parma, che chiude gli spazi e prova a ripartire.
18′ – Bell’azione della Roma, cross basso di Liajic per De Rossi che spara alto!
19′ – Positiva la prova di Belfodil finora.
23′ – OCCASIONISSIMA PER LA ROMA, pallone incredibilmente ribattuto sulla botta sicura di Liajic a due passi dalla porta!
26′ – Ci prova Liajic, pallone a lato.
28′ – Cassani prova un tiro al volo, più che altro per evitare il contropiede avversario. Pallone ampiamente a lato.
36′ – Ammonito Lucarelli, che è arrivato nettamente in ritardo su un avversario all’ingresso dell’area di rigore crociata.
37′ – Florenzi prova il gol della vita dai 30 metri, Mirante però riesce a bloccare il pallone.
38′ – Ci prova Belfodil di testa, ma il pallone si impenna e termina fuori.
42′ – Liajic si lancia in dribbling, scarta tre difensori crociati ma non trova la porta!
44′ – Mendes anticipa Doumbia ed evita un pericolo per il Parma, deviando in angolo.
45′ – Mirante blocca in due tempi sulla linea di porta un colpo di testa di Keita!
45′ – Termina il primo tempo, il Parma regge bene. Roma-Parma 0-0

roma-evidenzaIL FILM DEL SECONDO TEMPO

1′ – Parte il secondo tempo.
5′ – Giallo per Mauri, che ha fermato un avversario in mezzo al campo.
13′ – Primo cambio nella Roma: fuori De Rossi, dentro Verde.
14′ – MIRANTE DEVIA UN TIRO DI GERVINHO!!! Una parata che vale forse un gol.
16′ – Ci prova Cole, il tiro smorzato da una deviazione termina tra le braccia di Mirante.
18′ – Verde cerca l’incrocio dei pali, Mirante blocca sicuro. Ora la Roma spinge per cercare il vantaggio.
19′ – Nainggolan prova il missile da fuori area, pallone deviato e in angolo!
24′ – Nainggolan prova da dentro l’area piccola, pallone sull’esterno della rete, anche se il giallorosso era in fuorigioco.
30 – Giallo per Costa che ferma con le cattive Verde.
32′ – Lucarelli sfiora un incredibile autogol, durante la traiettoria del pallone abbiamo visto tutta la vita davanti.
33′ – Primo cambio nel Parma, fuori Varela e dentro Palladino.
38′ – TRAVERSA DI COLE!!! L’inglese era però in fuorigioco.
41′ – Fuori Doumbia, dentro Sanabria.
42′ – Dentro Lodi per Mariga, che viene ammonito per perdita di tempo.
44′ – COLE AL VOLO SFIORA LA TRAVERSA!!! BRIVIDI PER IL PARMA!!
45′ – 3′ di recupero, ed è il Parma che attacca!
46′ – Fuori Cassani, dentro Feddal.
47′ – Verde in area spara alto!!! Il Parma rischia ancora!
48′ – E’ finita!!! Il Parma regge e non molla un centimetro!!! Parma-Roma 0-0

L’Editorialista