PRIMI TEMPI DA INCUBO E RIPRESE DA URLO: QUESTO PARMA CARBURA SEMPRE DOPO 45′ – L’ANALISI DI PFZ.IT

Diciassette gol fatti, undici subiti. Questo il bilancio fin qui di un Parma che nonostante tutto si trova ad un punto dalla vetta della classifica. Al di là dei numeri totali, abbiamo deciso di analizzare la distribuzione delle reti fatte e subite durante l’arco dei 90′. Uno spaccato che può raccontare l’andamento delle partite del Parma, o almeno dare un’interpretazione interessante.

GOL REALIZZATI – Iniziamo dalle reti segnate. Il 65% dei gol dei crociati arrivano nel secondo tempo. Un dato che, come vedrete, se incrociato con quello dei gol subiti racconta molto bene quelle che sono le difficoltà del Parma ad approcciare al meglio l’incontro in queste prime undici giornate. C’è poco da fare: i numeri spiegano che i crociati carburano nel finale: il 64% dei gol realizzati sono arrivati infatti negli ultimi 15 minuti del primo tempo (4) o del secondo tempo (7).

gol-parma-minutoo

GOL SUBITIDegli undici gol subiti, il 64% (7) sono arrivati nel primo tempo. Un altro modo di confermare le difficoltà di questa squadra in fase di approccio, dettaglio sfruttato fin qui spesso dagli avversari che hanno capito che partendo forte spesso riescono a fare breccia nella difesa della squadra di Apolloni. Ci sono altri dati curiosi: se togliamo le due reti subite dal Venezia nel finale, il Parma non ha mai subito gol dal 60′ in poi, mentre il 35% dei gol subiti (4) sono arrivati nella prima mezz’ora di gioco.

gol-subiti

C’è anche da dire che nelle ultime due gare, pur con mille difficoltà e di fronte ad avversari sulla carta più che abbordabili, il Parma è riuscito a non subire gol. Altro concetto positivo è quello della tenuta fisica, che ha permesso fin qui a Lucarelli e compagni di ribaltare o decidere molte partite (se non quasi tutte) nei secondi 45′. Appare però chiaro che uno dei principali difetti da correggere sia quello della cattiveria e della concentrazione necessaria per iniziare ogni partita al meglio senza regalare intere frazioni agli avversari.