PRIMAVERA – DOPO 6 RISULTATI UTILI CROCIATINI SCONFITTI (3-1) A LA SPEZIA

mistercrespo-sito-nuovo(Simone Negri per MondoPrimavera.it) – Uno degli anticipi odierni per quanto riguarda la terza giornata del girone di ritorno del campionato Primavera è stato quello tra Spezia e Parma, concluso con la vittoria per 3-1 da parte dei padroni di casa. Al “Federghini” si presenta un Parma in buona salute, reduce da un pareggio colto contro la capolista Fiorentina e determinato a proseguire la propria rincorsa ai play-off. D’altro canto, anche lo Spezia ha voglia di continuare a fare punti e dare seguito alla bella vittoria conquistata la scorsa settimana contro la Juventus. L’inizio di gara è però favorevole agli ospiti, i quali passano in vantaggio dopo soli 6′ grazie al perfetto assist di Zecca che trova Lombardi solo al centro dell’area: tap-in facile facile per l’attaccante crociato e risultato che si sblocca per lo 0-1 ospite. Lo Spezia non si scompone e inizia a macinare gioco, prendendo in mano il pallino della partita e rendendosi pericoloso con le rapide iniziative del duo nigeriano Nura-Sadiq, due delle armi migliori della formazione di mister Gallo. Una buona occasione per i padroni di casa capita al 35′, quando Antezza, ben smarcato da Sadiq, riceve una palla invitante al centro dell’area ma spreca calciando addosso a Bertozzi. Ancora più clamoroso è quanto avviene due minuti più tardi, quando Ceccaroni stacca sugli sviluppi di un corner centrando in pieno il palo, mentre sulla respinta si avventa Antezza il quale però spara alto. Ci provano poi in rapida sequenza Miocchi, Sadiq e Schiattarella, ma le loro conclusioni non impensieriscono l’estremo difensore crociato.

La ripresa si apre con lo stesso copione, lo Spezia gestisce il possesso della palla ma il Parma si difende bene chiudendo tutti gli spazi e riuscendo così a mantenere il gol di vantaggio. Gli spezzini continuano a premere ed al 50′ conquistano un calcio di rigore: corner verso il centro, la palla sfila verso il secondo palo dove Ghizzardi stende Crocchianti. Dal dischetto va Sadiq che spiazza Bertozzi e sigla così il gol che vale l’1-1. Dopo quasi un tempo di iniziative liguri, il Parma si scuote e va immediatamente vicino al nuovo vantaggio prima con Mitta – miracoloso Saloni nell’occasione – e poi con Lombardi, che si fa fermare sul più bello da Ceccaroni. E così, come spesso accade secondo una delle tante leggi non scritte del calcio, arriva il classico “gol sbagliato, gol subito“. E’ il 62′ quando Sadiq fa da sponda su un pallone aereo e consente ad Antezza di esibirsi in una conclusione acrobatica che fulmina Bertozzi per il 2-1 spezzino. Il Parma accusa il colpo e lo Spezia ne approfitta per chiudere definitivamente la partita: Nura spinge sulla destra e calcia dal limite dell’area; la conclusione dell’esterno nigeriano non è precisa ma mette in moto Sadiq, il quale controlla la sfera, supera un avversario e si invola verso la porta, superando anche l’estremo difensore e depositando la palla in rete per il 3-1. Dopo il tris, lo Spezia si limita a controllare il match, risultando comunque pericoloso in altre occasioni con Vignali, Galelli e Nura. Il triplice fischio consegna i tre punti alla formazione spezzina, che sale così a 33 punti agganciando momentaneamente il Torino al secondo posto; sempre a quota 24, invece, il Parma, che interrompe la propria rincorsa ai play-off e proverà a riscattarsi al Torneo di Viareggio.

Questo il tabellino di Spezia-Parma 3-1:

SPEZIA: Saloni, Nura, Cauz, Schiattarella (63′ Bastoni), Ceccaroni, Crocchianti, Russo (78′ Grieco), Vignali, Sadiq, Miocchi (46′ Galelli), Antezza. A disposizione: Brozzo, Romagnoli, Cerri, Mecherini, Costa, Rampioni, Lauriola, Cupini, Paccagnini.
Allenatore: Gallo

PARMA: Bertozzi, Ghizzardi, Esposito, Ravanelli, Zuccolini, Sarr, Zecca, Taider, Mitta, Broh (65′ Martinez), Lombardi (84′ Bruschi). A disposizione: Rossetto, Frare, Santagiuliana, Corbelli, Capezzani, Didiba Mboke, Cipolla, Verdi.
Allenatore: Crespo

Marcatori: 6′ Lombardi, 50′ Sadiq rig., 62′ Antezza, 65′ Sadiq