PRIMA I CONTI, POI IL MERCATO – LEONARDI ATTENDE IL “VIA LIBERA”

taci-tribunaDa un lato c’è un Parma che sta provando a ricordare come si fa a respirare, dopo che i tre punti conquistati con la Fiorentina hanno permesso alla squadra di Donadoni di tirare fuori la testa dall’acqua per qualche secondo. La marea è ancora alta, e molto bisognerà fare prima di poter dire che il pericolo è scampato, ovvero prima di poter raggiungere una salvezza comunque difficile da riuscire a conquistare. Dall’altro c’è quel Parma in bilico tra il passato ed il futuro, quel Parma che si farà, ma che prima deve passare la revisione dei conti che gli uomini di Taci stanno effettuando da ieri. Un passaggio fondamentale, assolutamente non da poco: il mercato, Lila a parte, passa anche da quello che da ieri pomeriggio sta succedendo nella sala riunioni del Centro Sportivo di Collecchio.

leonardi-san-secondo2-1Pietro Leonardi ha già avviato molti contatti, cercando di portarsi avanti in attesa del “via libera”. Nocerino e Gonzalez sono praticamente ad un passo, e dopo aver incassato qualche rifiuto da calciatori poco convinti, si continua a lavorare ai fianchi per Alberto Gilardino. La vittoria contro la Fiorentina è stata importantissima, e non solo per i tre punti. Ha dato un segnale importante anche ai fini delle trattative in corso con alcuni calciatori.L’unica difficoltà che trovo è che siamo ultimi in classifica. Questa è l’unica difficoltà, ci può essere un timore di arrivare qui per andare a retrocedere”, disse Pietro Leonardi il 19 dicembre, durante la conferenza stampa di presentazione della Dastraso Holding.

nocerino-day1E’ proprio questo lo scoglio da superare, un ostacolo che sta portando alcuni giocatori ad avere dei dubbi sulla destinazione ducale. E se la posizione in classifica non aiuta, vedere che il Parma ora ha un altro spirito in campo, e magari una nuova solidità dal punto di vista societario, può fare miracoli. La reputazione della squadra crociata, crollata negli ultimi mesi, continua ad avere una certa rilevanza. Impossibile dimenticare quanti giocatori abbiano trovato la loro fortuna proprio qui, tra Collecchio e lo Stadio Tardini, ma proprio per questo motivo il lavoro dei revisori di Taci acquista un’importanza fondamentale. Prima i conti, gli stipendi arretrati e le pendenze ancora da saldare, e poi Leonardi avrà il “via libera” per operare sul mercato.

Nell’attesa, oltre al transfer di Lila, è molto probabile che arrivino i prestiti di Nocerino (potrebbe arrivare oggi) e Gonzalez. La punta? “Si farà” più avanti, ma proprio per questo motivo diventa importantissimo tornare da Verona con un risultato positivo. Per la classifica, certo, ma anche per il mercato.