Presentata la maglia del Centenario, un tuffo nel 1913

Sul palco, dopo aver presentato giocatori e staff, è salita anche la maglia del Centenario. Bella, bellissima, e fedele all’originale maglia con la quale il Parma, nel 1913, giocò la sua prima gara della storia. Sarà utilizzata unicamente nella partita del 15 dicembre contro il Cagliari, per festeggiare la ricorrenza tanto attesa da società e tifosi.
I modelli d’eccezione per questo vernissage sono Munari, Palladino, Marchionni, Paletta, A.Lucarelli, Cerri, Gobbi, Parolo, Sansone, Mirante ed Amauri, che hanno cercato di fare “delle facce da 1913“, su invito di Piovani.


IMG_2822Nel frattempo sul maxischermo andava in onda un video in bianco e nero: erano le immagini, davvero divertenti, dei crociati con la muta del Centenario, che stavano svolgendo un particolare allenamento sul prato del Tardini. Spettacolari davvero le “gesta” di Parolo e Lucarelli, che hanno strappato risate a tutti i presenti, dimostrandosi ancora una volta veri “leader umoristici” di questo gruppo.

La maglia è stata accolta davvero bene dai tifosi presenti in Piazza Garibaldi. Del resto è difficile trovare qualche critica per una maglia che è riuscita davvero a rispettare la tradizione e la storia crociata. E’ una maglietta lavorata artigianalmente, prodotta utilizzando lana pura e tessuta utilizzando dei telai molto simili a quelli dell’epoca.

IMG_2831Oltre ai tessuti, c’è anche la particolarità del colletto, che presenta dei laccetti. Anche in questo caso, come per la maglia crociata che il Parma utilizzerà durante la stagione, la croce orizzontale si sovrappone a quella verticale, e continua dietro la schiena.

Come ha dichiarato il Presidente Ghirardi sul palco, la maglietta del Centenario sarà in vendita già da domani all’Emporium.

Proprio il Presidente Ghirardi, sul palco con il Presidente di Errea, Angelo Gandolfi, ha voluto risaltare il lavoro dell’azienda parmigiana: “Questo è un imprenditore parmigiano doc, e da anni è il primo ad aiutarci e a supportare il Parma. Per questo si merita un grande applauso

IMG_2819