Prandelli lancia Cassano: “Se gioca meglio dei giovani, perchè non portarlo?”

prandelliapriportaCi sta pensando, ci sta pensando davvero. Il Ct italiano della Nazionale, Cesare Prandelli, continua giorno dopo giorno ad aprire gradualmente la porta ad una possibili convocazione di Antonio Cassano per i prossimi mondiali in Brasile. Dopo la notizia rivelata da Repubblica, secondo la quale Cassano farà parte dei convocati per la spedizione azzurra, è lo stesso Ct a lanciare un messaggio chiaro, ai microfoni de Il Tirreno.

Ecco le sue parole:

“Totti? Lasciamolo stare per ora. L’ultima volta che ne abbiamo parlato si è fatto male. Su Cassano, porte aperte? Non sono mai state troppo aperte né troppo chiuse. Dopo l’Europeo abbiamo guardato avanti, Antonio aveva 30 anni e si pensava che altri giocatori potessero crescere. Se questi giocatori non sono cresciuti come ci aspettavamo e se uno a 32 anni gioca meglio che a 30, perché no?