PORDENONE-PARMA 2-4 – I CROCIATI DAL TRAMONTO ALL’ALBA

Incredibile vittoria del Parma che passa dall’inferno al purgatorio. Sotto due a zero, riesce a ribaltare il match  con una tripletta di Nocciolini e poi chiude alla fine con un quarto gol di Calaiò. I problemi non sono scomparsi: per 50′ le difficoltà sono state quelle di sempre. Riuscire a ribaltarla però può rappresentare una svolta decisamente positiva.

14330147_1165133333560169_1067639953528115616_nLA FORMAZIONE – Apolloni decide di aggiungere un giocatore in attacco, passando al 4-3-3. Zommers in porta, trio difensivo con Lucarelli che torna in mezzo affiancato da Coly e Canini. Nunzella e Garufo i cursori di fascia, con in mezzo Corapi e Scavone. Davanti Evacuo punta con Calaiò e Nocciolini larghi.

LA PARTITA – Il Parma scende in campo a Pordenone per dare una risposta dopo la sconfitta di martedì. I padroni di casa, primi in classifica al momento del fischio d’inizio, hanno dal canto loro la voglia di confermarsi e continuare la loro ottima marcia iniziale. L’avvio è però un vero e proprio thrilling: dopo 50 secondi un pallone veloce verso l’area di rigore sbatte sul braccio di Lucarelli, molto sfortunato, con l’arbitro che decreta subito il rigore che Arma insacca spiazzando Zommers. Peggio di così, insomma, non si poteva iniziare. Il gol spinge i crociati in avanti, con molta voglia e molto cuore ma con la solita pochezza sul fronte delle idee e dei movimenti offensivi. Calaiò è costretto a giocare quasi da ala, molto lontano dalla porta e spesso marcatissimo, ma il Parma non riesce ad andare oltre ad una quantità industriale di lanci lunghi e cross dalla trequarti, facilmente leggibili dai difensori neroverdi. L’unico dribbling di tutto il primo tempo, per assurdo, arriva da un difensore: Capitan Lucarelli al 20′ salta un avversario e dalla sinistra prova il destro, con il pallone che termina alto non di molto. Tre minuti più tardi arriva un’occasione incredibile per il Pordenone, con Berrettoni che tutto solo davanti a Zommers grazia i crociati e spara incredibilmente a lato da posizione favorevolissima. Al 29′ è ancora il Pordenone ad andare vicino al raddoppio, con Burrai che prova il destro a sorpresa trovando un ottimo Zommers a deviare in corner. L’unica fiammata offensiva di un certo rilievo arriva al 38′ in una situazione estemporanea, con Calaiò che di testa sorprende il portiere in uscita e lo scavalca, ma il pallone termina sul palo, con Evacuo che in scivolata da due passi non trova la porta. Primo tempo che dunque termina sull’1-0, con i crociati onestamente troppo brutti per essere veri: tanta voglia, ma sinceramente solo quella.
Il secondo tempo si apre senza alcun cambio da entrambe le parti, con Melandri che si è scaldato per tutto l’intervallo ma per il momento resta ai blocchi di partenza in attesa di un segnale. Che arriva al 9′: cross dalla trequarti del Pordenone, Arma sovrasta Coly e di testa insacca prendendo Zommers in contropiede. Il Parma sembra completamente alle corde, con Apolloni che getta subito nella mischia Melandri al posto di Coly, passando di fatto al 4-2-4. Passano pochi minuti ed in due minuti i crociati riescono a riacciuffare il match. Il protagonista è Nocciolini, che segna due gol in due minuti: il primo al volo di destro su uno splendido assist di Melandri, il secondo di testa su un cross dalla destra. Il Pordenone si getta in avanti, ma il Parma è davvero “on fire” e trova prima l’incredibile 3-2 ancora con Nocciolini, e poi addirittura il 4-2 allo scadere. Insomma, dal tramonto all’alba.

pordenone-squadre-in-campoIL FILM DEL PRIMO TEMPO

1′ – Inizia la partita!
1′ – Dopo 50” rigore per il Pordenone. Il pallone sbatte sul braccio di Lucarelli, che sembrava abbastanza attaccato al corpo.
2′ – Gol di Arma dal dischetto. Pordenone in vantaggio dopo praticamente un solo giro di lancette. Pordenone-Parma 1-0
3′ – I crociati sono in campo con un 3-4-3, Evacuo punta con Nocciolini largo a sinistra e Calaiò largo a destra.
15′ – Il Parma sembra aver voglia di reagire, ma finora lo sta facendo in modo disordinato.
20′ – Lucarelli si inventa ala, dribbla un’avversario e poi prova il destro, pallone alto non di molto!
23′ – Incredibile gol mangiato da Berrettoni che da solo davanti a Zommers spara fuori!!! Rischio grossissimo per il Parma!
29′ – Zommers toglie dall’incrocio un pallone calciato a sorpresa da Burrai!!! Altro rischio per il Parma!
30′ – Ammonizione per Martignago che blocca Nocciolini lanciato in contropiede.
38′ – INCREDIBILE PALO DI CALAIO’!!!!! L’arciere si è lanciato e di testa ha scavalcato il portiere, pallone sul palo, Evacuo in scivolata ha provato ad insaccare senza trovare la porta!!!!
42′ – Corapi prova il destro da fuori, pallone alto.
45′ – Finisce il primo tempo. Il Pordenone è in vantaggio grazie ad un rigore dopo circa 50” per un fallo di mano di Lucarelli, ma non sta rubando nulla perchè è andato vicino al raddoppio in un paio di occasioni. Per i crociati palo di Calaiò, in un’azione abbastanza estemporanea. Così non va. Pordenone-Parma 1-0

pordenone-evidenzaIL FILM DEL SECONDO TEMPO

1′ – Inizia il secondo tempo!
9′ – Raddoppio del Pordenone. Cross da destra, Arma sul secondo palo insacca la propria doppietta. Il cielo è sempre più nero sopra Pordenone. Pordenone-Parma 2-0
12′ – Fuori Coly, dentro Melandri. Primo cambio per il Parma, che ora si schiera con un 4-2-4.
14′ – Bel lancio di Melandri che trova Nocciolini che di destro al volo accorcia le distanze! Pordenone-Parma 2-1
16′ – Cross per Nocciolini che di testa insacca il secondo gol in due minuti!!!!! INCREDIBILE PAREGGIO DEL PARMA IN DUE MINUTI!!!! Pordenone-Parma 2-2
18′ – Due cambi per il Pordenone: fuori Martignago e Suciu, dentro Dentello e Buratto.
19′ – Ammonito Scavone per proteste dopo un contatto dubbio in area, il centrocampista del Parma chiedeva il rigore.
22′ – Lancio lungo per Evacuo che di testa cerca la porta, pallone a lato!
23′ – Giallo per Burrai che ferma Corapi lanciato in contropiede.
34′ – Berrettoni prova il destro da fuori area, pallone fuori di un niente!!!
35′ – Dentro Ricci, fuori Evacuo: secondo cambio per il Parma.
37′ – Azzi prova il sinistro, Zommers para a terra.
38′ – Calaiò colpisce l’incrocio dei pali, pallone che resta lì, Nocciolini insacca la tripletta che ribalta il match!!!!!!!! Pordenone-Parma 2-3
40′ – Dentro Pietribiasi per Parodi. Terzo cambio per il Pordenone.
42′ – Giallo per Nunzella per perdita di tempo.
43′ – Terzo cambio per il Parma: fuori Nocciolini, dentro Benassi. Il Parma si chiude per difendere l’incredibile 3-2.
45′ – 4′ di recupero. Zommers para su un tiro da fuori, il Parma soffre.
49′ – Calaiò scarta tutti e la chiude insaccando il 4-2!