PIPPO SAVI: “IL TARDINI? CI PASSO DAVANTI OGNI GIORNO… PARMA SQUADRA ESPERTA, MA HA AVVERSARI AGGUERRITI” – VIDEO

Una carriera promettente costellata da infortuni, ed ormai su Pippo Savi si è detto già tutto ed il rischio è quello di ripetersi. Di sicuro quella di oggi per lui non era una gara come tutte le altre, visto che lui nel Parma è cresciuto, ha esordito in Serie A contro il Milan ed ha giocato diverse gare di Coppa Uefa con quel Parma di Carmignani che arrivò ad un passo dalla finale.

Ecco il video e la trascrizione delle parole dell’ex crociato:

Nel primo tempo siamo riusciti a contenerli abbastanza bene, poi siamo calati fisicamente nel secondo tempo perchè tenere tutta la partita così non è facile, e quindi poi loro nel secondo tempo hanno avuto diverse occasioni per fare gol. Ci stavo credendo, dico la verità, però alla fine ci può stare il risultato. Il rigore su Longobardi? Dalla mia posizione era impossibile vederlo, quindi giudicare per me è impossibile. L’errore di Fyda? Sì, abbiamo avuto una grandissima occasione per pareggiare, purtroppo Fyda ha sbagliato ma questo è il lentigione-evidenzacalcio, noi dobbiamo subito girare pagina perchè mercoledì abbiamo una partita importantissima, dobbiamo fare tre punti che per noi vorrebbero dire salvezza. L’emozione di rientrare al Tardini? Diciamo che un po’ di nostalgia ce l’ho avuta durante tutta la settimana, perchè ci passo davanti tutti i giorni, abito a Sala Baganza e la mia ragazza vive in Via Montebello… Quando entri in campo però devi pensare a talmente tante cose, e poi ti dimentichi di essere al Tardini. Come ho visto il Parma? All’andata alla fine noi non eravamo partiti male, poi però ci eravamo fatti un po’ gol da soli. Non so, secondo me è una squadra molto esperta che però dovrà faticare fino alla fine per vincere, perchè ha degli avversari molto agguerriti”.