ECCO PERCHÈ VALE LA PENA VINCERE LA POULE SCUDETTO DELLA SERIE D

Tranquilli, non siamo pazzi: manca ancora la matematica ed in questo momento, a differenza dei più ottimisti che danno per fatta la promozione, preferiamo andare cauti ed attendere almeno le prossime due gare contro Legnago e San Marino prima di dire qualcosa in merito. Non sappiamo dunque chi prenderà parte alla Poule Scudetto, anche se ovviamente il Parma ha decisamente più di qualche chance. La nostra intenzione è quella di fare un ragionamento più generale sul torneo che vede impegnate ogni anno le prime classificate di ogni girone della Serie D. Un trofeo che durante questa stagione è stato anche oggetto di dibattito tra i tifosi crociati: per qualcuno è una “coppetta” che potrebbe addirittura imbruttire la bacheca della società crociata, per altri invece un titolo da inseguire assolutamente per iniziare al meglio questa nuova avventura.

maglia-siena-scudetto2Da un lato è legittimo dire che lo Scudetto della Serie D rimarrebbe per sempre in ombra, se paragonato ad una Coppa delle Coppe, due Coppe Uefa e via discorrendo. È però anche vero che questa discesa infernale fa e farà a tutti gli effetti parte della storia crociata, e cercare di arrivare più in alto possibile in qualsiasi situazione è un obbiettivo che sta alla base di ogni sport. A tal proposito, per gettare un po’ di carne sul fuoco del dibattito, aggiungiamo un particolare assolutamente non di poco conto. Chi vince la Poule Scudetto, infatti, nella stagione successiva ospiterà sulla propria maglia la toppa tricolore, quella stessa toppa che i crociati hanno inseguito per anni in Serie A senza mai riuscire ad ottenerla. Un esempio è il Siena, che in questa stagione la porta sulla propria maglia (vedi foto) in virtù della vittoria dello scorso anno. Può sembrare una banalità, ma da quando l’abbiamo scoperto non riusciamo quasi a pensare ad altro. Sarà pur sempre una toppa “di Serie D” che non potrà mai essere paragonata a quella destinata a chi vince la massima divisione, ma la maglia crociata con quel tricolore sarebbe da un lato uno spettacolo per gli occhi, e dall’altro un pezzo da collezione.

Detto questo torniamo con i piedi per terra, e pensiamo a conquistarci la promozione in Lega Pro che resta l’unico obbiettivo fondamentale della stagione. Se dovesse arrivare, però, anche vincere la Poule Scudetto non ci farebbe così schifo…

GUARDA IL REGOLAMENTO DELLA POULE SCUDETTO 2015/16

(La foto in evidenza della maglia del Siena 2015/16 è del sito sienaclubfedelissimi.it)