Il parmigiano “De Coubertin era interista” miglior striscione degli ultimi 10 anni

decoubertinvideo2Questa sera, a Tiki Taka (programma di Italia 1 condotto da Pierluigi Pardo) tra gli ospiti c’era anche El Galgo Schelotto, motivo per il quale le televisioni della Redazione di ParmaFanzine.it erano tutte sintonizzate sulla rete Mediaset. In studio però c’era anche Cristiano Militello, l’inviato di Striscia la Notizia che da dieci anni si occupa di raccogliere gli striscioni più divertenti tra quelli esposti nei vari stadi italiani. Per festeggiare appunto il decimo anno del suo “Striscia lo Striscione”, Militello ha voluto presentare durante Tiki Taka la Top Ten dei migliori striscioni del decennio.

La vittoria è andata ad un due aste esposto nella Curva Nord del Tardini, durante un Parma-Inter del 2005/2006, che recitava “De Coubertin era Interista, giocando sul motto che ha reso celebre proprio quel barone che di nome faceva Pierre, e che sosteneva che l’importante non fosse vincere, ma partecipare. Militello, nel presentare lo striscione che ha battuto a mani basse gli altri concorrenti (come si vede nel video) ha però commesso un errore, attribuendo ad un autoironico tifoso interista la paternità dello striscione in questione.

settoredecoubertinPeccato che non sia così, e a confermarlo non è solo la cronaca di Settore Crociato di quella partita, ma anche il fatto che l’autore di quel celebre striscione è proprio chi vi sta scrivendo. Ho custodito lo striscione per anni, e proprio qualche mese fa l’ho messo a disposizione del Museo del Centenario del Parma Calcio, in attesa di recuperarlo dopo la chiusura della Mostra per tornare così a conservarlo gelosamente.

Altro che autoironia interista, quindi: a vincere, ancora una volta, è l’ironia parmigiana!

L’Editorialista