PARMA-VERONA 2-0 – E’ ufficiale: si punta all’Europa!!!

Bando alle ciance, alle scaramanzie, ai calcoli, ai dubbi, alle frasi di rito: il Parma punta all’Europa. La vittoria di oggi contro il Verona è l’esempio di una squadra che davvero è decisa a prendersi fino in fondo tutte le soddisfazioni possibili. Dominato il primo tempo, terminato in vantaggio grazie al gol di Biabiany, nel secondo tempo i crociati hanno saputo soffrire limitando gli spunti di un Verona che è arrivato a schierare in campo addirittura 4 punte nel tentativo di recuperare il risultato. Appena c’è stata la possibilità, sul finale, la squadra di Donadoni è riuscita a chiudere il match. Altri 3 punti, il Parma fa 15!

formazioniparmaveronaLA FORMAZIONE: Tutti si aspettavano la stessa formazione vista a Reggio Emilia contro il Sassuolo. Donadoni, invece, decide di cambiare le carte in tavola: fuori Molinaro ed Amauri, dentro Gobbi e Palladino. Davanti a Mirante, quindi, la vera novità è il ritorno di Massimo Gobbi, dopo che per un problema il terzino aveva saltato le ultime gare. Il tecnico alla vigilia aveva detto che le sue condizioni erano tornate ad essere buone, anche se sembrava che non fosse al 100%. Pretattica? Non lo sappiamo, quello che è certo è che la fascia sinistra è sua, con Cassani dalla parte opposta. Al centro a fare sportellate con Toni ci sono Paletta e Lucarelli. A centrocampo le chiavi del gioco vengono date in mano a Marchionni, accompagnato da Parolo e Gargano. Davanti c’è un’altra sorpresa, con Amauri che si siede in panchina per lasciare spazio a Palladino. Al suo fianco Biabiany e Cassano.

curvanordprematchLA PARTITA: C’era grande curiosità per vedere se il Parma sarebbe stato capace fin dall’inizio di prendere in mano il pallino del gioco. Fin dai primi minuti sono proprio i crociati a costringere gli avversari nella propria metà campo, dimostrando anche una certa tranquillità nell’impostazione. Marchionni, che normalmente esita troppo al limite dell’area, già al 2′ prova la conclusione verso la porta di Rafael, che è bravo a deviare in angolo. Al 7′ è ancora Parma, con Cassano che viene servito splendidamente da Parolo: come contro il Sassuolo FantAntonio non riesce ad imprimere potenza al tiro, che finisce lento tra le braccia di Rafael. Il primo squillo del Verona è di quelli che mettono i brividi: al 17′ Iturbe e Romulo scambiano in velocità, con il primo che spara fuori da buonissima posizione. Due minuti più tardi è però il Parma a passare in vantaggio: ennesimo schema da calcio d’angolo, Cassano serve fuori area Gobbi che prova il tiro; il pallone termina tra i piedi di Biabiany che lo devia verso la porta, la sfera prima colpisce il palo e poi termina in rete nonostante il tentativo di Rafael di smanacciarlo fuori dalla rete. E’ quindi la squadra di Donadoni a passare in vantaggio, tutto sommato con merito. Il Verona prova a farsi vedere maggiormente in avanti, anche se faticano a fare filtro in mezzo al campo, con Marchionni che ha sempre troppa libertà di impostare. Al 39′ ci prova ancora Toni (che di fronte a sè ha trovato un Paletta in forma strepitosa), ma il pallone termina in angolo. Il primo tempo si conclude con il Parma in vantaggio.
Il secondo tempo non vede il copione cambiare, anche se il Parma sembra leggermente più distratto. Il centrocampo crociato continua però ad avere troppa libertà in fase di impostazione, e Mandorlini allora corre ai ripari: fuori Cirigliano, dentro Donadel. Il Verona, visto anche il risultato, cerca allora di spingere alla ricerca del pareggio. Il Parma complice anche l’atteggiamento avversario, abbassa il baricentro di qualche metro, in modo da contenere le avanzate dei veronesi. Donadoni inserisce forze fresche, con Schelotto e Molinaro che prendono il posto di Palladino e Gobbi. Al 25′ Paletta ferma in fascia Iturbe, l’arbitro sancisce il fallo ed ammonisce il difensore crociato, che salterà la partita contro il Milan essendo diffidato. Il Verona continua a spingere, ma la difesa del Parma regge bene. Mandorlini allora decide di inserire la quarta punta al 36′, con l’ingresso in campo di Gomez al posto di Marquinho. Pochi minuti dopo anche Donadoni decide di inserire linfa nuova in campo: fuori quindi Marchionni, e dentro Acquah. Con il Verona sbilanciato in contropiede, il Parma deve provare a pungere in contropiede, e proprio durante una ripartenza rischia di chiudere il match: pallone per Schelotto che arriva sul fondo, cross rasoterra per Biabiany che devia il pallone, sfiorando però il palo esterno. Il Parma però prende fiducia, e proprio alla fine riesce a colpire: Rafael si fa rubare il pallone da Cassano, pallonetto di FantAntonio che finisce sul palo, e Schelotto è bravo a segnare di testa. Partita chiusa, il Parma fa 15!

parversquadreIL FILM DEL PRIMO TEMPO:

2′- Marchionni ha tirato, ed è già una novità!!! Grandissima parata di Rafael!
4′ – L’inizio è tutto del Parma che per ora ha chiuso il Verona nella sua metà campo.
6′ – Toni batte il primo colpo verso la porta del Parma: il suo colpo di testa finisce a lato.
7′ – OCCASIONISSIMA FALLITA DA CASSANO!!!! Bellissima azione al limite, Parolo serve Cassano che tira un rasoterra debole che finisce tra le braccia di Rafael!
9′ – Ancora una bella azione del Parma, Parolo prova la acrobazia ma il pallone finisce alto!
11′ – Cassano dalla destra serve Palladino, il suo tiro al volo però esce ampiamente a lato.
17′ – OCCASIONE INCREDIBILE PER IL VERONA! Scambio tra Iturbe e Romulo, il tiro però termina a lato a Mirante battuto!
19′ – Schema su angolo, pallone per Cassano che serve Gobbi, il suo tiro finisce tra i piedi di Biabiany che colpisce il palo, il pallone però entra prima che Rafael possa intervenire!!! Vantaggio del Parma!!!
20′ – Giallo per Gobbi, prima ammonizione per i crociati.
22′ – Cassano con un cross insidioso quasi inganna Rafael!! Pallone in angolo.
39′ – Tiro di Toni che si gira bene su Paletta, pallone sull’esterno della rete dopo una deviazione.
40′ – Marchionni fa un bel numero al limite e prova nuovamente il tiro. Il pallone finisce alto, ma l’intenzione era buona.
45′ – Finisce il primo tempo dopo un intervento DA URLO di Gabriel Paletta.

NuovaimmaginecontesevidenzceronaIL FILM DEL SECONDO TEMPO:

3′ – Cassano dopo un numero assurdo incita la Curva Nord!
4′ – Mirante ci ha preso gusto! Altro dribbling come nel match contro la Fiorentina, questa volta su Luca Toni!
7′ – Ci prova Parolo, tiro fiacco. Nessun problema per Rafael.
9′ – Fallaccio di Cirigliano su Gobbi, ammonizione per il Verona. Proprio Cirigliano lascia il posto a Donadel.
11′ – Fallo di Lucarelli, secondo giallo per il Parma.
12′ – Punizione di Romulo, colpo di testa di Moras, pallone fuori.
17′ – Fuori Palladino, dentro Schelotto.
17′ – Pallone pericolosissimo per Toni che per fortuna stoppa male solo davanti a Mirante!
18′ – Seconda sostituzione per il Verona, fuori Jankovic, dentro Sala.
19′ – Cassani compie un autentico miracolo in area e devia in angolo un cross pericolosissimo!
24′ – Fuori Gobbi, dentro Molinaro.
25′ – Ammonito Paletta, salterà la partita contro il Milan.
29′ – Cassano di mestiere subisce fallo a centrocampo. Ammonizione per Sala.
32′ – Il Parma sta abbassando un po’ troppo il proprio baricentro.
34′ – Cross di Sala, ci prova ancora Toni di testa da posizione pericolosa, la sua spizzata però esce a lato.
35′ – Entra Gomez al posto di Marquinho.
37′ – Terzo cambio per il Parma: fuori Marchionni, dentro Acquah.
40′ – CONTROPIEDE DA MANUALE DEL PARMA!! Pallone per Schelotto, cross in mezzo per Biabiany che sfiora il palo!!! Occasionissima per il Parma!
46′ – INCREDIBILE!!! Rafael si fa rubare palla da Cassano, FantAntonio prova il pallonetto, il pallone sbatte sul palo, e Schelotto è lesto a segnare!!!!
48′ – Termina il match!

L’Editorialista