PARMA-UDINESE – LA PROBABILE FORMAZIONE – SPAZIO A LODI, CODA E GHEZZAL

Andiamo a dare un’occhiata a quella che dovrebbe essere la formazione con la quale il Parma scenderà in campo domani contro l’Udinese.

DIFFIDATI ED ACCIACCATI: E’ EMERGENZA – Donadoni si trova a fronteggiare due emergenze. La prima è di carattere immediato, vista l’assenza di Mariga, Galloppa e Lila, tutti e tre acciaccati. La seconda è in prospettiva, se consideriamo il grande numero di giocatori crociati che sono in diffida: Costa, Feddal, Mirante, Lodi, Mendes sono infatti a rischio squalifica, e sabato c’è subito la partita contro la Juventus. Per questo il tecnico crociato dovrà fare bene le sue scelte, anche se alcune sono inevitabili

probabile-udineseLA DIFESA – Dei tre che sono scesi in campo contro l’Inter riposerà solo Mendes, sostituito da Santacroce. Costa e Feddal, i migliori in campo a San Siro, saranno al loro posto ma dovranno stare molto attenti ad eventuali cartellini gialli che potrebbero costare carissimo. Lucarelli è ancora ai box dopo il rosso ricevuto contro il Torino.

IL CENTROCAMPO – In cabina di regia tornerà Ciccio Lodi dopo un periodo passato in panchina. Per lui ci sarà quindi un’occasione importante per convincere tifosi e tecnico, visto che le sue ultime prestazioni avevano suscitato parecchio scetticismo. Al suo fianco ci saranno Mauri e Nocerino, che quindi verrà arretrato nella mediana. Gobbi godrà di un turno di riposo, con Cassani che giocherà a destra e Varela che si occuperà della corsia sinistra.

L’ATTACCO – Anche in attacco Donadoni darà un turno di riposo a qualche giocatore. Belfodil si accomoderà in panchina per lasciare spazio a Coda, mentre a supporto ci sarà Ghezzal, reduce dalla buona prestazione messa in mostra a San Siro nello scampolo di gara in cui è stato impiegato dal tecnico.