PARMA-SAMBENEDETTESE 2-2 – IL PARMA DOMINA MA POI GETTA TUTTO AL VENTO: LA STAGIONE TERMINA QUI

13239077_1064211593652344_8505574792970420903_nIl Parma domina per 60 minuti, gioca un ottimo calcio e poi getta tutto al vento, e nonostante l’uomo in più si fa raggiungere allo scadere. Termina così la stagione dei crociati, matematicamente fuori dalla Poule Scudetto.

LA FORMAZIONE – Con Apolloni in tribuna, Redolfi si siede in panchina e schiera Zommers tra i pali, Messina e Ricci sulle fasce, Cacioli e Lucarelli in mezzo alla difesa. Corapi e Simonetti si sistemano davanti alla difesa, con Melandri, Miglietta e Mazzocchi dietro a Guazzo.

LA PARTITA – Partita vera sia in campo che sugli spalti, dove sono giunti oltre mille tifosi da San Benedetto del Tronto. Prima del fischio d’inizio tutta la squadra con l’intero staff alza al cielo a centrocampo la Coppa per la vittoria del Girone D della Serie D. Il fischio d’inizio dà il via ad una fase di studio che dura circa venti minuti, con le due squadre che si affrontano a viso aperto senza però scoprirsi troppo. Al 14′ il Parma però fa le prove per il vantaggio: Corapi batte una punizione dai 25 metri, con il pallone che rimbalza insidioso davanti a Pegorin che devia bene in angolo. Proprio da quel corner nasce un altro tiro dalla bandierina che Lucarelli devia in porta, la palla sbatte sulla traversa, rimbalza sulla linea ed è preda di Guazzo che insacca il gol del vantaggio. La rete taglia le gambe ad una pur ostica Sambenedettese, che fatica a farsi vedere in avanti ed inizia a scalciare e spostare il match sul campo dei nervi. Il Parma però non si lascia spazientire, ed anzi gioca un ottimo calcio. Al 40′ arriva anche il secondo, meritatissimo gol. A segnarlo è Ciccio Corapi, che dai 40 metri su punizione vede il portiere avversario fuori dai pali e decide di punirlo con un missile preciso e diretto in porta che lo trova completamente impreparato. Doppio vantaggio dunque per i crociati che vanno al riposo con due reti di distacco senza rubare nulla ed anzi tra gli applausi del Tardini.
Il secondo tempo inizia senza alcun cambio da entrambe le parti. Dopo quattro minuti è subito Parma, con Miglietta che di esterno apre per Corapi, servizio per Guazzo che al volo spara alto un tiro potentissimo. Fin dai primi minuti del secondo tempo però si nota l’agonismo esagerato di alcuni giocatori della Sambenedettese, tra cui Sabatino, autore di almeno tre interventi da cartellino su Corapi. Ai suoi danni arriva però solo un giallo al 29′, cinque minuti dopo il gol della Sambenedettese che accorcia le distanze: un po’ ripassata la difesa crociata nell’azione che ha visto Conson battere Zommers con un tiro dal centro dell’area. Redolfi inserisce nella mischia Sereni e Longobardi al posto di Melandri e Guazzo (applaudito da tutto il Tardini), e poi è costretto ad inserire anche Saporetti al posto dell’acciaccato Cacioli. Così facendo il Parma è in campo con sette under, la Sambenedettese spinge ma al 34′ rimane in dieci dopo l’espulsione di Sabatino, che a nostro modo di vedere arriva con circa una ventina di minuti di ritardo: l’arbitro sanziona uno screzio con Ricci, con il giocatore ospite che prima commette fallo e poi va a muso duro sul terzino crociato. Il Parma, pur con l’uomo in più, smette però di giocare e quasi attende il finale della gara, errore che potrebbe essere imperdonabile, anche se la Samb si avvicina al gol solo con un colpo di testa di Titone che si spegne alto. La beffa però è dietro l’angolo, ed era quasi nell’aria: Titone si inserisce dalla destra, supera Messina sulla linea di fondo, il terzino crociato lo atterra e commette fallo, prendendosi il cartellino rosso e regalando così il rigore agli avversari. Dal dischetto va lo stesso Titone che insacca il gol del pareggio proprio allo scadere. Termina così la stagione dei crociati, che gettano al vento una gara che stavano giustamente dominando ma che hanno poi gettato al vento negli ultimi 30 minuti.

parma-samb-evidenza2IL FILM DEL PRIMO TEMPO

Le squadre sono in campo per il riscaldamento pre-partita
1′ – Partiti!
12′ – Partita in fase di studio, il Parma prova a tenere il pallino del gioco, la Samb è una squadra compatta ed ogni volta che ruba il pallone prova a pungere in ripartenza.
14′ – Punizione di Corapi molto insidiosa, Pegorin devia in angolo!
16′ – GUAZZOOOOOOOOOOOOO!!!!!!! GOOOOLLLLLL!!!!!!!!!
16′ – Corner dalla sinistra, Lucarelli coglie la traversa, il pallone balla sulla linea, Guazzo insacca!!!! Parma in vantaggio!!! Parma-Sambenedettese 1-0
21′ – Corner da destra, Cacioli in terzo tempo come nel basket salta di testa e sfiora la traversa!!!
25′ – Messina va al cross, Guazzo prova al volo ma viene ribattuto in angolo!
31′ – Ammonito Palumbo per un fallo su Corapi. La gara si scalda.
36′ – Miglietta per fermare un contropiede strattona un avversario che sbracciando lo colpisce al volto. Giallo per il centrocampista crociato per il fallo tattico.
40′ – CHE GOL ASSURDOOOOOO!!!!!!!!!! CORAPI!!!!!!!!!!!!!!
40′ – Punizione dai 40 metri, il portiere è ampiamente fuori dalla porta, Corapi lo vede e lo supera tirando direttamente nello specchio!!!! Parma-Sambenedettese 2-0
45′ – 1′ di recupero.
46′ – Samb pericolosa! Cross dalla destra, Sorrentino di testa da buona posizione spara altissimo.
46′ – Termina il primo tempo! Ottimo Parma di fronte alla Sambenedettese, è in vantaggio di due gol meritatamente. A decidere finora le reti di Guazzo (con il dubbio sul fatto che il pallone sul colpo di testa di Lucarelli fosse già entrato) ed un super gol di Corapi che su punizione dai 40′ ha colto di sorpresa il portiere avversario. Parma-Sambenedettese 2-0

IL FILM DEL SECONDO TEMPO
1′- Inizia il secondo tempo!
3′ – Candellori prova il destro, Zommers si allunga e blocca il pallone.
4′ – Bella azione del Parma!!! Miglietta di esterno per Corapi, servizio rasoterra in mezzo per Guazzo che spara un tiro potentissimo che si alza di poco!!
9′ – Zommers in uscita blocca un pallone, Sabatino va a calciare il pallone tra le sue braccia commettendo un fallo stupido ed inutile.
13′ – Primo cambio nel Parma: fuori Melandri, dentro Sereni.
14′ – Palla filtrante di Simonetti per Sereni che prova il tiro al volo, pallone a lato!
17′ – Primo cambio nella Samb: fuori Palumbo, dentro Fioretti.
22′ – Tiro di Barone, Zommers un po’ sorpreso devia comunque il pallone sulla traversa! Palla in angolo!
23′ – Secondo cambio per il Parma, esce Guazzo tra gli applausi di tutto il Tardini, dentro Longobardi.
24′ – La Sambenedettese accorcia le distanze. Il pallone balla in area, colpo di testa sul secondo palo, Conson supera Zommers con un rasoterra dal centro dell’area. Parma-Sambenedettese 2-1
29′ – Ammonito Sabatino che fa l’ennesimo fallo ai danni di Corapi.
30′ – Terzo cambio nel Parma: fuori Cacioli, dentro Saporetti.
31′ – Ci prova Mazzocchi con il mancino, Pegorin para in presa.
32′ – Capovolgimento di fronte, Titone prova il tiro da fuori, Zommers blocca in due tempi.
34′ – Espulso Sabatino per un brutto fallo e per aver messo le mani in faccia a Ricci. Sambenedettese in dieci.
35′ – Miglietta prova la rovesciata, pallone fuori non di molto!
37′ – Cross per Titone, il suo colpo di testa da ottima posizione termina alto!!
38′ – Dentro Doua Bi, fuori Sorrentino: secondo cambio per la Sambenedettese.
40′ – Terzo cambio nella Sambenedettese: fuori Barone, dentro Baldinini.
45′ – 5′ di recupero.
49′ – Titone insacca, Zommers intuisce ma non blocca. Pareggio della Sambenedettese. Parma in dieci perchè per il fallo è stato espulso Messina. Parma-Sambenedettese 2-2
50′ – Termina il match. Parma beffato sul finale ed è fuori dalla Poule Scudetto.