PARMA-ROMAGNA CENTRO 1-0 – UN PARMA POCO ISPIRATO STRAPPA I TRE PUNTI

I crociati trovano i tre punti ma forse non si scrollano di dosso le tossine di un’eliminazione in Coppa Italia che ha lasciato qualche strascico. Molto prevedibili nel primo tempo ma con molto agonismo nel secondo tempo, i crociati hanno trovato il gol con Baraye, conquistando i tre punti senza rischiare nulla in difesa ma creando poco in fase offensiva. Bene così, arriva la nona vittoria in undici partite, con la difesa ancora una volta imbattuta.

12193616_938896356183869_1635545752331773075_nLA FORMAZIONE – “Ci sarà qualche sorpresa”, aveva detto Gigi Apolloni in conferenza stampa alla vigilia, e la sorpresa si chiama Mousa Balla, in campo dal primo minuto al fianco di Baraye e Lauria dietro a Longobardi. Zommers in porta, Lucarelli e Cacioli in mezzo con Saporetti e Messina sulle fasce. Giorgino e Corapi la coppia centrale.

LA PARTITA – Un sole autunnale bacia il Tardini, anche oggi gremito per la gara dei crociati contro il Romagna Centro. Di fronte al Parma una squadra giovane e generosa, non eccelsa tecnicamente, ma che ha la volontà di chiudere gli spazi e strappare un pari o provare a far male in contropiede. Ad aiutare gli ospiti ci pensa il Parma, che non riesce mai a trovare l’imprevedibilità nella propria manovra, sempre troppo lenta e “monocorsia”, senza capovolgimenti di fronte che potrebbero mettere in difficoltà gli avversari. Il primo tiro in porta è di Baraye, che raccoglie una verticalizzazione e gira verso la porta, trovando Bissi pronto a bloccare in due tempi. È questo l’unico tiro crociato verso la porta avversaria in un primo tempo avarissimo di emozioni. Ed è un Parma che perde i pezzi a causa degli infortuni: al 33′ Saporetti resta a terra ed è costretto a lasciare il campo in barella e con addosso un collare, mentre a fine primo tempo è Giorgino ad abbandonare il campo per un colpo al volto. All’intervallo entra al suo posto Walter Rodriguez, ma sono queste le uniche emozioni di un primo tempo che termina sullo 0-0, risultato che rispecchia perfettamente le azioni offensive delle due squadre.
L’intervallo rigenera i crociati almeno dal punto di vista dell’agonismo, perchè fin dai primi minuti grazie anche alla spinta di Agrifogli sulla sinistra che genera pericolosità e scompiglio nella difesa avversaria. Al 12′ arriva dunque il vantaggio dei crociati: Mousa Balla prova a servire Baraye, il pallone viene deviato da un difensore che di fatto verticalizza per il senegalese che da due passi insacca facendo esplodere il Tardini ed Apolloni che fino a quel momento stava vivendo la sofferenza dei suoi che non trovavano la password per scardinare la difesa avversaria. Al 15′ è Walter Rodriguez, autore di un’ottima gara, a provare il destro con Bissi che devia in angolo. Apolloni getta nella mischia anche Musetti che entra al posto di Mousa Balla. Il Parma prova a trovare il raddoppio, senza però riuscire a chiudere la partita che termina con una vittoria tutto sommato meritata, nonostante il Parma abbia faticato moltissimo a trovare spunti in fase offensiva.

romagna-centro-squadre-in-campoIL FILM DEL PRIMO TEMPO

1′ – Partiti!
12′ – Corapi prova il destro, pallone in angolo!
19′ – Giallo per Morena che trattiene Baraye.
20′ – Primi venti minuti senza emozioni, il Parma ha in mano il pallino del gioco ma è per ora troppo prevedibile, prediligendo la destra dove finora non ci sono spazi.
25′ – Ammonizione per Cacioli che stende da dietro Spadaro.
26′ – Pallone in verticale per Baraye, che prova il destro, para Bissi!
33′ – Saporetti è costretto ad uscire in barella, al suo posto entra Agrifogli. Primo cambio forzato per Apolloni, speriamo non sia nulla di grave per il giovane terzino crociato.
40′ – Giallo anche per Messina. Saporetti intanto è stato accompagnato fuori in barella, indossava un collare al collo. Speriamo non sia davvero nulla di grave, anche se il giovane terzino ha salutato la tribuna alzando il pollice.
45′ – 2′ di recupero.
47′ – Finisce il primo tempo, partita bruttina con un Parma poco pericoloso e soprattutto troppo prevedibile. Parma-Romagna Centro 0-0

IL FILM DEL SECONDO TEMPO

1′ – Inizia il secondo tempo: fuori Giorgino dentro Walter Rodriguez, secondo cambio obbligato per Apolloni.
7′ – Il Parma spinge molto di più in quest’inizio di secondo tempo.
10′ – Giallo per Longobardi che scalcia un avversario a palla lontana.
12′ – Il Parma scardina la difesa avversaria, Mousa Balla serve Baraye, il passaggio viene deviato da un difensore e lo trasforma in un assist perfetto per Yves che batte Bissi da due passi!!! Parma in vantaggio!!! Parma-Romagna Centro 1-0
14′ – Per il Romagna Centro ci prova Dall’Ara su punizione, pallone alto!
15′ – MISSILE DI RODRIGUEZ DA FUORI AREA, BISSI DEVIA IN ANGOLO!
15′ – Terzo cambio per il Parma: dentro Musetti, fuori Mousa Balla tra gli applausi del Tardini.
16′ – Doppio cambio per il Romagna Centro, dentro Ridolfi e Brunetti, fuori Rizzitelli e Morena.
21′ – Corner, Musetti provia la deviazione da due passi ma non trova la porta!
26′ – Terzo cambio per il Romagna Centro, fuori Tola, dentro Luzzi.
33′ – Ci prova Ridolfi, pallone fuori. Giallo per Zommers che secondo l’arbitro ha perso tempo nel rimettere il pallone in gioco.
37′ – Longobardi prova a cercare il raddoppio, stoppa, finta e sinistro che termina alto!
45′ – 3′ di recupero
46′ – Rodriguez ammonito per aver gettato via il pallone.
48′ – Termina la gara, il Parma fatica ma vince!!!