PARMA-RIBELLE 1-1 – PASSAMONTAGNA, ESPULSIONI, ARBITRI FISCALI E TANTO CUORE: PUNTO PREZIOSO AL TARDINI

Dal gol del vantaggio di Baraye all’espulsione per un’ingenuità incredibile da parte del senegalese, all’ennesimo arbitro che ogni tanto vuole fare il protagonista al Tardini, con in mezzo tanto cuore da parte dei crociati che si fanno raggiungere ma in campo mettono tanto cuore e giocano una discreta gara. Punto prezioso, dunque, considerando la sconfitta del Forlì a Correggio e gli oltre 70′ giocati con un uomo in meno. Terzo pareggio nelle ultime quattro gare, ma questa “x” è molto diversa rispetta a quella inserite in schedina contro il Mezzolara o contro la Correggese, perchè sul campo i crociati hanno lottato e fatto vedere buone cose.

12742587_996206453786192_5720112359650660815_nLA FORMAZIONE – Apolloni conferma le indicazioni che avevamo carpito alla vigilia. I crociati scendono in campo con un 4-2-4: Zommers tra i pali, con Agrifogli sulla sinistra, Benassi sulla destra e l’insostituibile coppia Lucarelli-Cacioli in mezzo. Corapi e Sereni larghi sugli esterni in attacco, e davanti la coppia Musetti-Baraye davanti.

LA PARTITA – Di fronte ai crociati di Apolloni arriva la Ribelle, squadra che nell’ultimo periodo ha scalato la classifica fino al quinto posto. Al Tardini è piovuto parecchio nelle ore precedenti alla gara, e la sensazione è che i teloni non siano stati utilizzati perchè sul manto erboso ci sono alcune pozzanghere nelle quali il pallone fatica a rimbalzare e a scorrere.  In campo però la partita è godibile, ed il Parma seppur senza brillare gioca un calcio molto più propositivo rispetto alle scorse uscite. Al 10′ subito pericolosi i crociati, con un pallone in mezzo che viene liberato con qualche apprensione dagli ospiti.  Al 19′ Baraye all’interno dell’area di rigore si sente toccare da dietro e cade a terra sopra il pallone. Rigore che poteva starci, ma l’arbitro decide di ammonire il senegalese per simulazione. Giallo che peserà moltissimo alla luce di ciò che accadrà tre minuti più tardi quando un ottimo Musetti (migliore in campo nel primo tempo) recupera un pallone in zona offensiva e dà il via ad un azione che Baraye finalizza in semirovesciata, segnando il gol del vantaggio dei crociati. Fin qui tutto bene, se non fosse che Baraye per esultare estrae un passamontagna regalatogli da un gruppo di tifosi nelle scorse settimane, e lo indossa nella sua esultanza: secondo giallo per lui in soli 180 secondi. La prima frazione da quel momento si caratterizza per il nervosismo del Parma nei confronti dell’arbitro, mentre sul campo l’unica emozione la regala Zommers che prima non trattiene un tiro di Graziani, ma poi è bravissimo con un riflesso a lanciarsi sulla sfera anticipando un avversario.
Il secondo tempo si apre con un cambio per parte: Apolloni inserisce Ricci per Sereni, mentre Antonioli decide di spingere con l’inserimento di Bernacci al posto di Liberti, cercando così di sfruttare l’uomo in più. Cambio azzeccato, visto che al 4′ è proprio Bernacci a segnare il gol del pari. Il Parma però non ci sta, e si lancia subito in attacco: prima Musetti trova davanti a sè Calderoni a sbarrargli la strada, poi Simonetti coglie un’incredibile traversa. Al 10′ Amati per gli ospiti viene ammonito per un fallo su Ricci, ed è un altro cartellino pesante perchè al 23′, due minuti dopo una traversa colpita dagli ospiti da posizione favorevole, ne arriva un altro sempre ai danni del centrocampista della Ribelle. Anche gli ospiti dunque si trovano in dieci, ed Apolloni getta nella mischia anche Longobardi al posto di Musetti. È proprio bomber Longo, accolto dal coro normalmente destinato a Sandro Melli, a correre a tutto campo cercando di recuperare palloni e dare intensità alla manovra crociata. Apolloni ci crede, ed inserisce anche Mazzocchi al posto di Corapi. I crociati gettano il cuore in campo ma sono poco precisi, provano il forcing finale ma senza trovare fortuna. Un buon punto, però, quello conquistato al Tardini, anche alla luce della sconfitta del Forlì a Correggio.

squadre-in-campo-ribelleIL FILM DEL PRIMO TEMPO

1′ – Partiti!
6′ – Boschetti prova il tiro da fuori, pallone a lato di poco!
10′ – Cross di Corapi, Benassi la mette in mezzo di testa dal secondo palo, parapiglia in area, la Ribelle libera!
14′ – Lucarelli si trova in un ribaltamento di fronte davanti al portiere, viene anticipato da un difensore!!!
19′ – Baraye cade in area chiedendo il rigore, l’arbitro non lo concede e lo ammonisce. Primo giallo della gara dunque per il senegalese.
22′ – Baraye segna il gol del vantaggio in semirovesciata, esulta estraendo un passamontagna gialloblù, lo indossa e prende il secondo giallo. Espulsione ingenua ed assurda. Parma in dieci ed in vantaggio. Parma-Ribelle 1-0
31′ – Tiro di Graziani, Zommers prima non trattiene ma poi con uno scatto da terra anticipa un giocatore che avrebbe sicuramente segnato da due passi!!
41′ – Ammonito anche Liberti, che strattona Agrifogli.
44′ – Musetti straripante quest’oggi, fin qui il migliore in campo. Serve Corapi che prova il destro da fuori, pallone alto!
45′ – Arbitraggio ridicolo. Non ci riferiamo al caso Baraye, ma prima lascia correre su un fallo decisamente da giallo ai danni di Corapi, e poi ammonisce Miglietta pochi secondi dopo per aver trattenuto un avversario.
46′ – Dopo un minuto di recupero termina il primo tempo. Parma in vantaggio con Baraye che però viene espulso per un doppio giallo in tre minuti (il primo per una presunta simulazione, il secondo per aver indossato un passamontagna nella sua esultanza). Crociati in dieci ma che stanno giocando una buona gara, rischiando poco fin qui.

ribelle-evidenzaIL FILM DEL SECONDO TEMPO

1′ – Inizia il secondo tempo, un cambio per parte: fuori Sereni e dentro Ricci per il Parma, fuori Liberti e dentro Bernacci per la Ribelle.
4′ – Bernacci pareggia i conti per la Ribelle. Cross in mezzo, Bernacci di destro in scivolata insacca. Parma-Ribelle 1-1
5′ – SUBITO PERICOLOSO IL PARMA CON MUSETTI!!! Il suo tiro viene deviato da Calderoni sull’esterno della rete!
5′ – TRAVERSA DI SIMONETTI!!!! Parma sfortunatissimo!
8′ – Graziani prova il tiro da fuori, pallone alto non di molto!
9′ – Fuori Boschetti, dentro Petricelli: secondo cambio per la Ribelle.
10′ – Giallo per Amati che trattiene Ricci per la maglia.
19′ – Fuori Musetti, buona la sua gara, dentro Longobardi! Secondo cambio per il Parma.
21′ – TRAVERSA DELLA RIBELLE!!! Lombardi fallisce un gol da posizione favorevolissima!!
23′ – ANCHE LA RIBELLE È IN DIECI!!! Amati espulso per seconda ammonizione, dopo aver toccato Corapi che era partito in contropiede. Fallo sinceramente generoso, ma tant’è, siamo 10 contro 10!
30′ – Longobardi strappalacrime, ruba un pallone in avanti e dà il la ad un contropiede, cross per Corapi che spara alto da buona posizione!
33′ – Giallo per Poletti che stende Corapi. Non è fallo da ultimo uomo perchè stava rientrando un altro difensore.
34′ – Terzo cambio per i crociati: fuori Corapi, dentro Mazzocchi.
39′ – Graziani prova una semirovesciata, pallone fuori di poco!
44′ – Terzo cambio per gli ospiti: fuori Boschetti, dentro Pari.
45′ – 4′ di recupero.
49′ – Finita, il Parma conquista un buon punto.