PARMA, QUATTRO PARTITE PER PROVARE LA PRIMA FUGA SOLITARIA

Dimmi quanti punti porterai a casa nelle prossime quattro gare, caro Parma, e ti dirò chi sei, o almeno se potrai provare la prima fuga solitaria. Dopo sei giornate di
classifica-sesta-testaaSerie D sono tre le squadre che stanno già accennando il primo strappo: oltre al Parma, infatti, ci sono anche il Lentigione (in vetta con gli stessi punti dei crociati) e l’AltoVicentino (ad un punto di distanza). Al quarto posto troviamo invece il San Marino, a ben 5 lunghezze di distanza dalla testa, mentre a sette punti c’è il trio Ribelle-Romagna Centro-Legnago Salus. Certo, alcune squadre hanno disputato una gara in meno (l’ArziChiampo, a 8 punti, vincendo il recupero contro il Forlì salirebbe al terzo posto), senza contare che il Forlì dovrà recuperare ancora tre gare, ma anche se dovesse vincerle arriverebbe al massimo ad accompagnare Parma e Lentigione al primo posto, tenendo conto della classifica attuale.

Il mese di ottobre potrebbe consegnare al girone D un Parma al primo tentativo di fuga solitaria. Tutto, o quasi, dipenderà dalle prossime quattro gare: trasferte contro Clodiense e Ribelle, sfida in casa contro il Forlì e trasferta contro il Lentigione (a Brescello, come ha confermato la stessa società che ospiterà la gara). Ma andiamo a vedere nel dettaglio le prossime quattro giornate del trio che ha già leggermente staccato le altre:

11/10 – Clodiense-Parma – AltoVicentino-Forlì – ArzignanoChiampo-Lentigione
14/10 – Ribelle-Parma – Lentigione-AltoVicentino
18/10 – Parma-Forlì – AltoVicentino-Romagna Centro – Mezzolara-Lentigione
25/10 – Lentigione-Parma – Virtus Castelfranco-AltoVicentino

Domenica il Parma sfiderà il fanalino di coda Clodiense che però ha fermato il Forlì nello scorso turno di campionato. L’AltoVicentino ospiterà proprio la squadra scopriamo-altovicentinoromagnola, mentre il Lentigione sarà di scena ad Arzignano. Mercoledì prossimo, nel turno infrasettimanale, il Parma sarà ospite della Ribelle, mentre Lentigione ed AltoVicentino si scontreranno, ed in un modo o nell’altro una delle due (o entrambe in caso di pareggio) perderà qualche punto. Domenica 18 ottobre invece i crociati dovranno dimostrare la loro superiorità contro il Forlì: una vittoria ridimensionerebbe anche le aspettative (e i timori) nei confronti della squadra romagnola, oltre al fatto che permetterebbe di mantenere una certa distanza qualsiasi saranno i risultati dei tre recuperi che il Forlì dovrà giocare. Domenica 25, invece, ci sarà la sfida a Brescello contro il Lentigione, fondamentale per chiudere questo ciclo di quattro gare che, se dovessero arrivare i risultati sperati, potrebbe rappresentare un primo, legittimo, tentativo di fuga.