PARMA-NAPOLI 2-2 – DOPO DUE “SOSTE”, RIECCO IL VERO PARMA: NAPOLI FERMATO

Nella tragica stagione in corso, i crociati aggiungono anche lo scalpo del Napoli, grazie ad una partita giocata prima con un ottimo piglio, e poi con una prestazione difensiva grintosa e attenta per quasi tutto il secondo tempo, fatto salvo per l’azione del pareggio partenopeo, quando Mertens è entrato indisturbato in area. Ottima però la gara del Parma, che non molla dopo che, onestamente, aveva un po’ ceduto dal punto di vista psicologico nelle ultime due gare contro Cagliari e Lazio.

formazioni-napoliLA FORMAZIONE – Donadoni sceglie di tornare al 4-5-1 già visto a Roma contro la Lazio, con Palladino unica punta. Mirante torna tra i pali dopo il turno di squalifica, difesa a quattro con Gobbi e Cassani sulle fasce e Feddal e Mendes centrali. Jorquera faro di centrocampo, con Mauri e Nocerino al suo fianco. Varela e Lila gli esterni, con Palladino, come già detto, unica punta lì davanti.

LA PARTITA – Il Napoli per cercare di rincorrere un posto in Champion’s League, il Parma per togliersi una soddisfazione nella penultima gara casalinga della Serie A, almeno per questo ed il prossimo anno. E’ subito buono l’approccio dei crociati, che fanno la gara e schiacciano il Napoli nella propria metà campo. Approccio che porta subito al vantaggio, con Palladino che raccoglie un pallone perso da Andujar in uscita in mezzo alla mischia, e lo scarica in rete. Il gol di vantaggio zittisce i tifosi ospiti, decisamente numerosi, ma sveglia il Napoli che prova ad avanzare il proprio baricentro, senza però riuscire a creare pericoli dalle parti di Mirante. Almeno fino al 28′: pochi istanti prima era stato ancora il Parma a rendersi pericoloso con Lila, ma la squadra di Benitez raccoglie un regalo della difesa crociata, pallone su Gabbiadini che batte Mirante e anche Mendes che sulla linea non riesce a respingere. Il Parma però non si butta giù, ed anzi riparte ad attaccare, ritrovando il vantaggio dopo 6′: schema su punizione, Palladino tocca per Jorquera che scarica un missile che si insacca alle spalle di Andujar. Il primo tempo si chiude dunque con il Parma in vantaggio, un risultato ampiamente meritato per gli uomini di Donadoni, con un Napoli decisamente sottotono.
Nel secondo tempo la musica non cambia, e allora Benitez decide di cambiare gli equilibri: in pochi minuti dentro Callejon e Higuain, due giocatori che fin dalle prime battute suonano la carica. E’ un monologo del Napoli, che però trova davanti a sè un SuperMirante: suoi i miracoli su Callejon al 10′ e su Higuain al 19′, ma su Gabbiadini si supera quando sfiora in tuffo un tiro diretto all’angolino. La spinta offensiva degli ospiti però si concretizza al 27′, quando Mertens entra in area di rigore e buca Mirante, avendo a disposizione troppo tempo per alzare la testa e prendere la mira: male in questo caso la difesa crociata. Donadoni decide allora di rivoluzionare la squadra, inserendo in pochi minuti Mariga, Costa e Ghezzal al posto di Jorquera, Mauri e Cassani. La partita sembra rifiatare per qualche minuto, ma è sempre il Napoli a rendersi pericoloso, trovandosi però di fronte un granitico Feddal ed un super Mirante, decisamente i due migliori in campo per il Parma. I crociati non ne hanno più per provare a ripartire, ma riescono a controbattere agli attacchi avversari, e la gara termina sul 2-2. Al fischio finale c’è anche spazio per una rissa tra Higuain e Mirante, separati dai propri compagni, con il nervosismo che si è trascinato anche negli spogliatoi.

striscione-boys-ciroIL FILM DEL PRIMO TEMPO

1′ – Partiti!
9′ – Buon Parma finora, che sta facendo la gara.
9′ – Corner per il Parma, Andujar non trattiene, Palladino raccoglie e gonfia la rete!!!! Parma-Napoli 1-0
18′ – Il Napoli ha provato a reagire ma senza fortuna. Il Parma ora torna in avanti.
19′ – Feddal di testa ci prova sugli sviluppi di un corner, Andujar para con facilità.
22′ – Ammonito Mendes che ha cercato di fermare un contropiede avversario. L’arbitro prima ha concesso il vantaggio e poi ha ammonito il difensori crociato.
28′ – Lila ci prova di sinistro, pallone alto. L’albanese avrebbe potuto servire un compagno ma ha preferito la conclusione personale.
28′ – Pareggio del Napoli. Mendes prima cerca di spazzare servendo Hamsik, poi non riesce a deviare sulla linea di porta il tiro di Gabbiadini, che si insacca dietro a Mirante. Parma-Napoli 1-1
34′ – Punizione per il Parma, Palladino tocca per Jorquera che è avanzato mezzo metro per saltare la barriera ed ha scaricato in porta!!! Parma-Napoli 2-1
42′ – Bellissima azione del Parma, Mauri fa quello che vuole, pallone per Palladino che prima si fa ribattere il tiro e poi spara alto!
45′ – Termina il primo tempo! Un ottimo Parma è davanti per 2-1. Prima Palladino al 9′, poi il pareggio del Napoli, ma i crociati con Jorquera sono passati in avanti subito dopo. Risultato ampiamente meritato finora! Parma-Napoli 2-1

napoli-evidenzaIL FILM DEL SECONDO TEMPO

1′ – Inizia il secondo tempo, nessun cambio nelle due squadre.
4′ – Hamsik di testa gira in porta, bravissimo Mirante a deviare in angolo!!
7′ – Primo cambio nel Napoli: fuori Zapata, dentro Callejon.
8′ – Lila ammonito per aver disturbato il portiere avversario.
10′ – MIRACOLO DI MIRANTE!!!!! Callejon da due passi tira, Mirante blocca aiutandosi forse con il palo!!!!
12′ – Secondo cambio per il Napoli: dentro Higuain, fuori Gargano.
19′ – MIRANTE SALVA DUE VOLTE SU HIGUAIN!!!
23′ – ALTRO MIRACOLO DI MIRANTE SU GABBIADINI!!
23′ – Il Parma ora soffre parecchio, ma Mirante finora le sta prendendo tutte!
25′ – Primo cambio nel Parma: fuori Jorquera e dentro Mariga.
27′ – Pareggio del Napoli, Mertens entra in area dalla sinistra e segna a fil di palo. Parma-Napoli 2-2
28′ – Secondo cambio per il Parma, fuori Cassani e dentro Costa.
30′ – Terzo cambio nel Napoli: fuori Inler, dentro Lopez.
34′ – Terzo cambio nel Parma: fuori Mauri, dentro Ghezzal.
36′ – Napoli ancora pericoloso, ma Mirante respinge ancora!
37′ – Ammonito Albiol per proteste.
41′ – Sinistro di Hamsik dal limite dell’area, Mirante devia in corner!
42′ – SUPER MIRANTE ANCORA UNA VOLTA SU HIGUAIN!!!
43′ – Ghezzal prova il pallonetto, nessun problema per Andujar.
45′ – 4′ di recupero.
49′ – MARIGA ALL’ULTIMO SECONDO PROVA IL TIRO IN CONTROPIEDE, PALLONE ALTO!!!
49′ – Termina la gara, il Parma strappa un punto contro i partenopei, non serve a nulla ai fini della classifica, ma è comunque un’altra soddisfazione.

L’Editorialista