PARMA-NAPOLI 1-0 – Riecco l’Euro-Parma!!!

Dimenticatevi le sconfitte contro la Juventus e contro la Roma. Mettete da parte la prestazione decisamente scadente contro la Lazio. Aprite gli occhi, e guardate il Parma che non solo batte il Napoli, ma lo fa riuscendo a giocare una partita praticamente perfetta in difesa, e ordinata davanti. Aprite gli occhi, perchè l’Euro-Parma è tornato, convincendo quando ormai in molti lo davano per ormai finito. Il gol di Parolo è l’emblema di una squadra che ha saputo aspettare, ha saputo soffrire, ma che nonostante l’assenza di Cassano ha dei colpi decisamente da squadra che può, anzi, deve cercare di ottenere qualcosa di più di una semplice salvezza. Il Parma riparte, aggancia l’Inter, nella speranza di non fermarsi più….

formazioniparmanapoliLA FORMAZIONE: Cassano non ce la fa, e non va nemmeno in panchina. E’ questa la notizia che traspare dalla lettura delle formazioni ufficiali, che vedono Palladino in campo al posto del barese. Per il resto la formazione è quella prevista in mattinata da ParmaFanzine, con Mirante in porta, Molinaro a sinistra, Felipe e Paletta centrali, Cassani a destra. A centrocampo Marchionni in cabina di regia, accompagnato da Acquah e Parolo. Davanti è invece Palladino a fare il Falso Nueve, con Schelotto e Biabiany ai lati pronti ad inserirsi. Brutta tegola quindi per Donadoni, che pensava di poter contare sul barese almeno per un tempo.

LA PARTITA: La notizia dell’ultimo minuto, ovvero l’assenza di Cassano, costringe Donadoni a cambiare le carte in tavola, con l’inserimento di Palladino a fare il Falso Nueve accompagnato da Schelotto e Biabiany. La partita, durante i primi 45′, offre molto tatticismo e poche emozioni, con le due squadre che si studiano, e soprattutto si schierano con undici undicesimi dietro alla linea del pallone in fase difensiva. Il primo brivido per i crociati è al 10′, quando sugli sviluppi di una punizione dal limite il Napoli riesce ad insaccare, ma il guardalinee annulla giustamente per fuorigioco. Si gioca molto a centrocampo, ma gli spazi sono pochi. I crociati difendono molto bene, in maniera attenta e soprattutto con moltissima concentrazione sui tagli degli attaccanti partenopei. Il Parma però fatica a farsi vedere in avanti, con un Palladino che fa quel che può, ma non ha nè i kg di Amauri nè i piedi di Cassano. Ottimo davvero il primo tempo di Cassani, che ha giganteggiato sulla fascia destra, mentre Biabiany dopo un inizio positivo si è un po’ esiliato ed è scomparso dal match. Il primo tempo termina quindi con poche emozioni, con uno 0-0 che rispecchia perfettamente quanto visto in campo.
Il Parma del secondo tempo, però, è completamente diverso, soprattutto dal punto di vista dell’atteggiamento. Molto più cattivo, molto più propositivo, ed i risultati si vedono: prima ci prova Schelotto di testa, poi è bravo Reina sempre sul Galgo ad anticipare il giocatore crociato che stava per insaccare a colpo sicuro. Qualcosa sembra cambiato, ed infatti i crociati passano in vantaggio con un gol davvero splendido: cross di Cassani, e Parolo al volo scaraventa il pallone dritto nel sette. Parma in vantaggio meritatamente, nelle condizioni tra l’altro di difendersi con ordine e provare a ripartire in contropiede. Il Napoli prova ad alzare il baricentro, ma fatica a superare il muro crociato. Benitez allora decide di inserire Mertens e Zapata, togliendo dal campo Higuain e Callejon. Il Parma però si difende con ordine, e con il pallone tra i piedi prova a ripartire. Il Napoli spinge, inserisce anche Pandev, ma fatica a trovare spazi. E’ Zapata il più vivo davanti, ma sempre faticando a trovare lo specchio della porta. Nel finale c’è anche spazio per Cerri, che emozionatissimo entra in campo al posto di Biabiany. Il Napoli prova gli ultimi assalti, ma non c’è nulla da fare: il Parma è rinato, vincendo oggi una partita in maniera meritatissima.

coreografiaparmaIL FILM DEL PRIMO TEMPO:

4′ – Le due squadre per ora si studiano, nessuna emozione. Senza contare ovviamente la BELLISSIMA coreografia della Curva Nord all’ingresso delle squadre in campo.
5′ – Ci prova Biabiany dopo una bella azione crociata, pallone fuori.
6′ – La sensazione è che Paletta oggi non stia benissimo. Speriamo che sia solo, appunto, una sensazione.
9′ – Fallo fischiato a favore del Napoli da buonissima posizione.
10′ – Gol annullato al Napoli per fuorigioco! Buona la chiamata del guardalinee.
19′ – Gomitata di Ghoulam a Schelotto. Nemmeno fallo. Perchè allora Amauri è stato espulso una settimana fa?
23′ – Nessun tiro in porta finora, partita che offre poche emozioni fino a questo momento.
24′ – Ammonizione per Cassani.
25′ – E’ il Napoli ora a spingere in cerca del vantaggio.
25′ – Buon contropiede del Parma, concluso per con un nulla di fatto!
26′ – Altro errore GIGANTESCO dell’arbitro: Molinaro viene fermato per un fuorigioco inesistente, sulla continuazione era stato atterrato da Reina. Grazie Bergonzi.
29′ – Ci prova Inler da fuori, pallone ampiamente lontano dai pali.
42′ – Bergonzi non ci capisce più nulla.
44′ – Angolo dalla destra, colpo di testa di Paletta, pallone alto.
45′ – 1 minuto di recupero.
46′ – Finisce il primo tempo. Parma-Napoli 0-0

napolievidenzaIL FILM DEL SECONDO TEMPO:

2′ – Subito il Parma in avanti, il colpo di testa di Schelotto esce alto!
4′ – TUFFO DI UN DIFENSORE DEL NAPOLI CHE INGANNA L’ARBITRO, CHE BLOCCA PALLADINO LANCIATO A RETE.
6′ – GRANDISSIMO PARMA QUELLO CHE E’ ENTRATO IN CAMPO PER IL SECONDO TEMPO. Reina di pugno toglie dalla testa il pallone a Schelotto solo davanti alla porta!
8′ – Ci prova Insigne da fuori, Mirante blocca senza problemi.
9′ – Grandissima azione del Parma, cross dalla destra e Parolo al volo la piazza all’incrocio. Parma-Napoli 1-0
10′ – IL TARDINI E’ UNA BOLGIA!!
14′ – Fallo ai 35 metri, Marchionni ammonito.
17′ – Incredibile azione buttata al vento dal Parma!! Lancio per Schelotto che da solo fa una cosa inspiegabile e getta al vento un’azione incredibile!
22′ – Fuori Callejon e Higuain, dentro Mertens e Zapata. Primi due cambi per il Napoli che deve spingere.
30′ – Tuffo di Zapata in area di rigore, Bergonzi ammonisce per simulazione.
32′ – Parolo ammonito, salterà la prossima sfida contro il Bologna.
33′ – Ammonito Henrique, per una gomitata volontaria ai danni di Schelotto. Amauri sta bestemmiando sul divano di casa.
34′ – Dentro GIANNI, fuori Parolo.
36′ – Dentro Pandev, fuori Hamsik.
37′ – Rischio clamoroso per il Parma, cross che attraversa tutta l’area di rigore e finisce fuori! Abbiamo perso 10 anni di vita!
38′ – Colpo di testa di Zapata alto di poco! Il Napoli spinge.
43′ – Fuori Palladino, dentro Gobbi.
45′ – 4 minuti di recupero.
46′ – ENTRA CERRI!!! Fuori Biabiany.
49′ – Finita!!!! Il Parma batte il Napoli per 1-0!!!

L’Editorialista