Parma-Milan, arbitra Valeri: Ecco i precedenti con i crociati

Dopo le polemiche scoppiate domenica, nel post partita di Verona-Parma, l’attenzione ricade sull’arbitro designato per dirigere la prossima sfida, delicatissima, tra Parma e Milan. Si tratta di Paolo Valeri, della sezione Can di Roma 2, arbitro che, nei precedenti che lo han visto dirigere una partita dei crociati, in un paio di occasioni ha lasciato qualche ricordo discutibile. Quella contro il Milan sarà la nona gara del Parma diretta dall’arbitro romano: negli 8 precedenti, finora, c’è una sostanziale parità di risultati, con 2 vittorie, 5 pareggi e 2 sconfitte. Questi dati, ci teniamo a chiarirlo, sono puramente statistici.

Ci sono due gare dirette da Valeri che i tifosi del Parma ricordano bene: in un Parma-Napoli di due stagioni fa, terminato 1-2 per i partenopei, prima concesse un rigore per un autosgambettamento di Cavani, ancor prima di entrare in contatto con Musacci, poi non sanziona un netto fallo di mano di Dossena in area, e per finire in bellezza (ma qui la colpa è dell’assistente Giordano) convalida un gol di Lavezzi in chiara posizione di fuorigioco. Un altro precedente da ricordare è senz’altro Sampdoria-Parma, nell’anno che poi portò alla retrocessione dei doriani, terminato con la vittoria dei ducali con una rete di Zaccardo. Qualche manciata di minuti dopo la rete del difensore che ora è in forza al Milan, l’arbitro Valeri assegnò un calcio di rigore alla Sampdoria per un fallo di Gobbi su Volta, anche se non sembrò esserci nessuna irregolarità. A risistemare le cose ci pensò Maccarone, che calciò il rigore altissimo sopra la traversa.