PARMA-LAZIO 1-2 – SOCIETA’ NUOVA, RISULTATO VECCHIO

Quest’oggi si sono giocate due partite, al Tardini. La prima si è conclusa un’ora circa prima del fischio d’inizio, con la notizia della cessione della società crociata ad una cordata russo-cipriota. La seconda è invece andata in gioco sul prato dello Stadio crociato, con un Parma che ha messo in campo un’ottima prestazione, che però è durata solo 60′, quando Iacobucci e Gobbi hanno confezionato un harakiri che ha permesso alla Lazio di passare in vantaggio. Un gol, quello segnato da Felipe Anderson, che ha rigettato i crociati nel profondo dei propri incubi, e che ha spento il bel gioco e la grinta che si erano visti per almeno tre quarti di gara. Parma dunque ancora sconfitto. E speriamo che con la nuova società….

formazioni-lazioLA FORMAZIONE – Mirante non ce la fa, arriva quindi la conferma di Iacobucci tra i pali della porta crociata. E’ Santacroce a sostituire lo squalificato Felipe, con Lucarelli e Costa nel pacchetto arretrato. Lodi in cabina di regia, con al suo fianco Mauri e Galloppa. Rispoli e Gobbi sulle fasce, Palladino e Cassano in attacco.

LA PARTITA – Il pre-partita è ovviamente condizionato dalla notizia sulla cessione della società. Dal fischio d’inizio, però, si torna (o si prova) a pensare al campo. Il Parma parte timido, e nei primi 10′ fatica ad uscire dalla metà campo. Al 4′ è Biglia a far tremare i tifosi gialloblù con una punizione che termina sulla traversa. All’11’ però c’è già il primo episodio che farà discutere: al Parma infatti viene annullato un gol a Gobbi per un fuorigioco inesistente di Cassano, che si trovava in posizione assolutamente regolare. La rete annullata, però, da coraggio al Parma che, spinto anche dal pubblico del Tardini, si lancia all’attacco. Al 26′ è ancora la traversa a negare un gol, ma questa volta è il Parma ad “imprecare”. Al 29′ la Lazio è costretta ad un cambio forzato, per l’infortunio di Braafheid: al suo posto Cana. La partita avanza su binati abbastanza chiari: la Lazio prova a conquistare il pallino del gioco, il Parma si difende con ordine ed in contropiede prova a fare male, sull’asse Lodi-Cassano-Palladino. Proprio quando il quarto uomo stava per alzare il tabellone luminoso con i minuti di recupero (2′), però, arriva il vantaggio del Parma, con Palladino che devia di testa all’incrocio un cross perfetto di Santacroce. Il Tardini esplode di gioia, per un vantaggio tutto sommato meritato e che ha capitalizzato un buon primo tempo dei crociati al cospetto di una Lazio non brillantissima. Due minuti più tardi, però, arriva la doccia gelata: Mauri pareggia per la Lazio, ma lo fa a tempo abbondantemente scaduto. In questo caso o l’arbitro Guida aveva concesso 30 secondi ulteriori per il gol del Parma, oppure l’errore è netto. Le due squadre vanno negli spogliatoi con il Tardini che fischia sonoramente l’operato dell’arbitro Guida, circondato da tutto il Parma in cerca di spiegazioni.
Il secondo tempo però si apre con un Parma decisamente propositivo, che va vicino al gol con Mauri. La partita sembra nelle mani del Parma, ma come purtroppo spesso è accaduto sono proprio i crociati a farsi del male da soli. Al 14′ Gobbi e Iacobucci sbagliano un disimpegno, e regalano il pallone alla Lazio, che raddoppia con Felipe Anderson. Il gol è una doccia gelata per il Parma, che fatica a recuperare il piglio offensivo dell’inizio della seconda frazione. La girandola di cambi non sposta gli equilibri, ed anzi la Lazio con il passare del tempo ha gioco facile in difesa, di fronte ad una squadra, quella crociata, che inizia ad accusare la stanchezza e lo sconforto. Ed infatti accade davvero poco, con la squadra di Donadoni che vede scorrere il tempo mentre fatica a fare passaggi abbastanza elementari, segno inequivocabile della mancata serenità che in campo si respira, si respira eccome. La sensazione, purtroppo diffusa anche sugli spalti che si sono raffreddati con lo scorrere dei minuti, è che il Parma non ne abbia più. Ne è la riprova il fatto che quando il quarto uomo annuncia i minuti di recupero, ovvero al 90′, il pallone ce l’abbia ben saldo la Lazio, con di fronte una squadra smarrita. Ed allora la gara si spinge fino alla fine, senza ulteriori sussulti. Nella speranza che la scossa causata dal cambio di proprietà arrivi dalla prossima settimana.

squadre-in-campo-lazioIL FILM DEL PRIMO TEMPO

1′ – Partiti!
3′ – Erroraccio di Lucarelli, la Lazio conquista il pallone, Lodi ferma il pallone con un braccio ed è punizione dal limite. Giallo per il regista crociato.
4′ – TRAVERSA DI BIGLIA!!! Su punizione l’argentino sfiora il gol, per fortuna del Parma il pallone termina sulla traversa!
10′ – Ammonito anche Biglia, anche lui per fallo di mano.
11′ – Gol di Gobbi annullato per fuorigioco di Cassano INESISTENTE!!!!!!!!!!!! INCREDIBILE!!!
15′ – Parma ancora vicino al gol!!! Corner di Lodi, di testa va Rispoli e Santacroce non riesce a deviare in porta!
26′ – TRAVERSA DEL PARMA!!!! INCREDIBILE!!!! Cross di Lucarelli, ci è sembrato Costa a deviare sulla traversa!!!
29′ – Ci prova Braafheid per la Lazio, pallone altissimo.
33′ – Giallo per Santacroce, che ha fermato con le cattive Felipe Anderson lanciato in contropiede.
37′ – Primo cambio nella Lazio, fuori Braafheid per infortunio, dentro Cana.
40′ – Colpo di testa di Mauri da buonissima posizione, pallone a lato di poco!!!
41′ – Un genio ha scoppiato delle miccette in tribuna centrale. Benvenuto nel mondo del Daspo.
43′ – Tiro di Felipe Anderson in rimessa laterale.
45′ – IL PARMA PASSA IN VANTAGGIO ALL’ULTIMO MINUTO DEL PRIMO TEMPO!!!! Cross di Santacroce, Palladino di testa la mette all’incrocio!!! Parma-Lazio 1-0
45′ – 2′ di recupero.
47′ – IACOBUCCI SALVA SU UN TIRO DI BASTA!
48′ – Pareggio della Lazio. L’arbitro inspiegabilmente lascia giocare oltre i due minuti di recupero, e su angolo di testa Mauri segna dalla linea di porta. Parma-Lazio 1-1
49′ – Termina il primo tempo. Decisamente discutibile l’arbitraggio dell’arbitro Guida. Un gol annullato per un fuorigioco inesistente, ed il pareggio della Lazio a tempo scaduto.

lazio-evidenzaIL FILM DEL SECONDO TEMPO

1′ – Parte il secondo tempo!
2′ – Ammonito Gobbi per un fallo su Mauri.
4′ – Iacobucci salva ancora il Parma deviando in angolo!!!
9′ – Onestamente l’arbitro Guida sta prendendo delle scelte inspiegabili. E’ nettamente poco sereno.
11′ – INCREDIBILE ERRORE DI MAURI, CHE DA DUE PASSI TIRA FUORI!!!! IL PARMA ATTACCA, IL TARDINI SPINGE!
13′ – Ammonito Felipe Anderson per un fallo su Lucarelli.
14′ – Siamo senza parole. Vantaggio per la Lazio. Iacobucci serve Gobbi, che però sbaglia il rinvio. Pallone conquistato dalla Lazio che ha gioco facile e va in vantaggio con Felipe Anderson. Parma-Lazio 1-2
18′ – Si prepara Mendes, probabilmente per entrare al posto di Santacroce.
19′ – Un cambio per parte: dentro Mendes e fuori Santacroce per il Parma, dentro Keita fuori Felipe Anderson.
23′ – Ammonizione per Parolo, che ha atterrato Cassano al limite dell’area.
24′ – Rispoli pericoloso, pallone a lato di poco!!!
24′ – Secondo cambio per il Parma, fuori Galloppa, dentro Acquah.
31′ – Fuori Djordjevic, dentro Klose nella Lazio.
32′ – Fuori Mauri, dentro Belfodil per il Parma.
32′ – Belfodil entra tra i fischi di tutto il Tardini.
43′ – Giallo per Acquah, che ha fermato Klose sulla fascia.
45′ – 3′ di recupero.
48′ – Termina la gara, Parma sconfitto al Tardini per 1-2.

L’Editorialista