PARMA-FORLI’ 0-0 – IL TABELLINO E LA CRONACA DELLA GARA

Parma e Forlì si dividono la posta in palio al termine di una gara non bella e molto nervosa. I crociati hanno mantenuto il pallino del gioco per tutta la gara, ma il Forlì con le sue ripartenze ha messo paura alla retroguardia guidata da Capitan Lucarelli che però ha retto bene ogni colpo, grazie anche ad uno Zommers che per la prima volta è stato chiamato in causa durante tutti i 90′ ed ha sempre risposto bene. Troppo frettolosi, nervosi, e soprattutto poco lucidi i ragazzi di Apolloni, che sono comunque andati vicini al gol con Baraye (gara abbastanza anonima la sua) nel primo tempo e nel secondo tempo con una serie interminabile di cross e lanci lunghi che però non hanno portato il gol del vantaggio. Pesa, nella prima frazione, la mancata assegnazione di un rigore per un calcione ricevuto da Longobardi in forli-evidenzaarea di rigore: l’arbitro era a due passi, ma ha inspiegabilmente lasciato proseguire. Nel secondo tempo il Forlì ha giocato in dieci uomini per l’espulsione di D’Apollonia (doppio giallo per lui) nei primi minuti della seconda frazione. Per il Parma prova opaca, che comunque regala un punto e allunga la striscia positiva che per il momento conta con sei vittorie e due pareggi. Restano due le reti subite fin qui dal Parma, entrambe su rigore: anche oggi il portiere crociato non ha dovuto piegarsi a raccogliere il pallone alle proprie spalle.
Da segnalare infine il nervosismo nel finale: Merelli, portiere friulano autore di un’ottima prova, ha provocato i tifosi della Curva del Parma che l’hanno subissato di fischi e di insulti. È arrivato anche Lucarelli ad allontanare e chiedere spiegazioni al n°1 romagnolo: si è acceso un parapiglia che è terminato senza conseguenze e senza alcun cartellino.

IL TABELLINO DELLA GARA:

Parma (4-2-3-1): Zommers; Adorni, Lucarelli, Cacioli, Saporetti (61′ Sereni); Corapi, Giorgino; Ricci, Baraye, Melandri (69′ Guazzo); Longobardi.
In panchina: Fall, Messina, Rodriguez, Miglietta, Vignali, Lauria, Musetti.
Allenatore: Apolloni.

Forlì (4-3-3): Merelli; Bisoli, Fantini, Cola (61′ Vesi), Lo Russo; Baldinini (75′ Adobati), Capellupo, Enchisi; D’Appolonia, Nocciolini (69′ Personè), Turchetta.
In panchina: Lombardi, Vesi, Adobati, Salvi, Bergamaschi, Tentoni, Bussaglia, Personé, Peluso.
Allenatore: Gadda.

Arbitro: Gariglio di Pinerolo
Note: spettatori 11mila circa. Espulso al 3′ st D’Apollonia per doppia ammonizione. Ammoniti Giorgino, Baraye
Recupero: 1t 2 minuti, 2t quattro minuti.