PARMA – FOLLETTO SECOND SPONSOR SULLA MAGLIA, COLSER INVECE APPARIRA’ SUI PANTALONCINI

Dopo la presentazione di ieri del Main Sponsor, con Navigare che occuperà il braccio orizzontale della croce nera sul petto dei giocatori del Parma, oggi sono stati annunciati altri due sponsor: Folletto sarà il “second”, sulla parte destra del petto, e Colser invece il “short sponsor”, e comparirà sui pantaloncini.

“Sono fiero di poter continuare ad affiancare il nostro marchio alla squadra con la quale abbiamo costruito tanto in questi anni. Siamo profondamente legati non solo alla squadra ma anche alla città di Parma, ai suoi cittadini nonché ai tifosi che ci continuano a seguire con tanta passione. Confidiamo fortemente nel nuovo progetto e daremo tutto il nostro contributo affinché la squadra possa riconquistare il ruolo da protagonista che le spetta” sottolinea Patrizio Barsotti, Presidente di Vorwerk Folletto.

Luca Carra, Direttore Generale del Parma Calcio 1913, a sua volta commenta così la partnership con Folletto, una vicinanza fondata sugli stessi solidi ideali: “Ci piace, sponsorin questo nuovo inizio, proseguire la partnership con Vorwerk Folletto, azienda che ormai da anni è legata non solo al Parma Calcio, ma alla stessa città di Parma. Ringraziamo per questo la Vorwerk per averci dato fiducia sia pure in una categoria diversa da quella a cui erano abituati: cercheremo, insieme, di toglierci grandi soddisfazioni. Loro avevano iniziato, negli anni scorsi, con il motto #pensapulito, il nostro presidente Nevio Scala parla di calcio biologico, cioè senza veleni, dunque ritengo che si tratti di due filosofie che possono incontrarsi”.

Sui pantaloncini, invece, ci sarà il logo di Colser: “Una scelta significativa – ha sottolineato Cristina Bazzini, Presidente del Gruppo COLSER-Auroradomus – che vuole essere un gesto concreto di sostegno ad un progetto ben più ampio di rilancio di una città, Parma, che ha bisogno di riemergere da un lungo periodo di difficoltà. Solidarietà, integrazione, inclusione, socializzazione, rispetto sono alcuni dei principi ispiratori del progetto del Parma Calcio 1913. Gli stessi valori  di riferimento del mondo della cooperazione, di cui il Gruppo fa parte”.

“Siamo molto onorati che un importante gruppo parmigiano abbia voluto essere al nostro fianco in questa rinascita del calcio a Parma – ha affermato Luca Carra, direttore generale di Parma Calcio 1913 – un percorso di ripresa che spero possa coinvolgere in maniera positiva tutte le realtà cittadine, le istituzioni e la popolazione di Parma. Ringrazio la presidente Cristina Bazzini per la partnership che abbiamo siglato, convinti possa darci reciproche soddisfazioni. I servizi essenziali di COLSER allo stadio Tardini e al Centro Sportivo di Collecchio consentiranno ai tifosi,  alla squadra e a tutto il settore giovanile di lavorare in un ambiente confortevole e di qualità”.