PARMA FC, INTERCETTAZIONI E INDAGINI RALLENTATE – SPUNTA IL PREGIUDICATO PLURIOMICIDA

gdfcollecchioEppure oggi pomeriggio abbiamo osservato il Parma allenarsi a Collecchio, dopo che domenica i crociati erano tornati in campo contro l’Atalanta… Diventa però sempre più difficile parlare di tattiche e di calcio giocato di fronte alle notizie che giorno dopo giorno stanno emergendo sugli ultimi caotici mesi del Parma Fc. Nelle ultime ore, infatti, sarebbero spuntate alcune intercettazioni dei Carabinieri di Parma, come riportato dall’Ansa: “È stato intercettato dai carabinieri di Parma mentre prometteva a Pietro Leonardi, amministratore delegato del club ducale, di rallentare le indagini della Guardia di Finanza sulla società sportiva e poi mentre chiacchiera al telefono con il tenente colonnello Luca Albanese, comandante del nucleo di polizia tributaria di Parma (poi indagato per corruzione e subito rimosso, insieme al suo superiore). Si tratta di Eugenio De Paolini Del Vecchio. Condannato a due ergastoli, per aver ucciso nel 1974 il patrigno e due cugini nel 1979, l’uomo è stato molto attivo nell’ambiente Parma Fc nei giorni di Rezart Taci“. I due ergastoli, però, non sono mai stati scontati perchè, come riporta StadioTardini.it, la sentenza non fu mai depositata.

carabinieri-collecchioMa la storia non si ferma qui: lo stesso De Paolini Del Vecchio avrebbe organizzato, sempre secondo l’Ansa, l’incontro tra Taci, il Sindaco Pizzarotti e l’Upi in un noto ristorante della città. Resta anche da svelare il motivo per il quale Pietro Leonardi avrebbe rilasciato dichiarazioni spontanee alla Guardia di Finanza, che sarebbero state verbalizzate ma rimaste “nascoste” fino alla perquisizione ordinata dalla Procura dopo che i vertici della Guardia di Finanza sono stati rimossi dall’incarico. A riguardo il legale del Tenente Colonello Albanese ha dichiarato “Il mio assistito vedeva e sentiva la persona pregiudicata per motivi legati al suo lavoro – ha spiegato l’avvocato Claudia Pezzoni – Il mio assistito non ha mai ricevuto regalie e favori“.

A proposito di Parma Fc e Carabinieri: lunedì mattina una pattuglia ha fatto una breve apparizione al Centro Sportivo di Collecchio. E’ sembrata una semplice visita di controllo, ma visto che eravamo gli unici presenti ed abbiamo ripreso tutto, ecco il video di ParmaFanzine: