PARMA, FALLIMENTO SCONGIURATO (ALMENO PER ORA)

tribunale-parmaQuesta mattina presso la sede del Tribunale di Parma era in programma l’udienza per l’istanza di fallimento mossa da alcuni creditori del Parma, che avevano richiesto il pagamento delle somme dovute dalla società crociata. Ebbene, l’istanza si sarebbe risolta con un nulla di fatto, con i creditori che hanno desistito. Il prossimo appuntamento importante (o meglio fondamentale) diventa quindi quello del 16 febbraio, quando il Parma dovrà saldare ai giocatori, oltre ovviamente agli stipendi non pagati nella scadenza di novembre, le mensilità di quest’ultimo trimestre, sempre che altri creditori non decidano di forzare la mano e richiedere il pagamento di ciò che gli spetta. Fallimento scongiurato dunque, almeno per il momento.