PARMA-EMPOLI 0-2 – SEMPRE PIU’ IN FONDO AL TUNNEL

Niente da fare. Non sono bastati l’appoggio del pubblico, la dichiarazione di intenti a firma di tutta la squadra e l’importanza della gara contro una diretta concorrente per riuscire a scardinare il blocco psicologico che condiziona fortemente una compagine che sembra ormai rassegnata. Possesso di palla sterile, a tratti buona volontà ma un annebbiamento tecnico e tattico che ha reso vita facile ad un Empoli che ha segnato un gol per tempo. Ennesima sconfitta per il Parma, che è sempre più solitario in fondo alla classifica. E meglio non pensare ora ai punti di penalizzazione in arrivo, perchè altrimenti la depressione aumenta.

formazioni-empoliLA FORMAZIONE – Tre sono le sorprese nella formazione iniziale, con un Donadoni che decide di lasciare in panchina Lucarelli, non al meglio, inserendo al suo posto Santacroce. Anche Mauri e Rispoli non sono nell’undici iniziale, al loro posto Galloppa e Ristovski. Iacobucci quindi tra i pali, trio difensivo formato da Costa, Felipe e Santacroce, con Lodi davanti in cabina di regia. Gobbi e Ristovski sulle fasce, Acquah e Galloppa sulla mezz’ala, e Belfodil e Cassano davanti.

LA PARTITA – Le squadre entrano in campo sulle note dell’Aida, mentre i tifosi espongono uno striscione polemico nei confronti della società: “La salvezza è l’unica buona uscita, Ghirardi e Leonardi la pazienza è finita”. Fin dal primo minuto, però, la curva appoggia i crociati, che si rendono protagonista di un inizio confortante. Belfodil, osservato speciale, pasticcia molto ma almeno ci prova, e la squadra cerca di mantenere un baricentro alto contro un Empoli ben messo in campo da Sarri. Le emozioni, però, sono praticamente inesistenti, ed anzi con il passare dei minuti il Parma resta ingabbiato nella propria metà campo, incapace di superare le linee avversarie. Iacobucci tocca con i piedi una quantità industriale di palloni, servito dai difensori che davanti non trovano alternative, e la squadra piano piano si spegne. Belfodil fatica sempre di più a ricordarsi che lui, un giorno, le capacità ce le aveva; Ristovski non trova spazio a sinistra e Cassano, davanti, soffre di una solitudine cronica. Il Tardini cerca di spronare i ragazzi, ma il grigiore del cielo sopra gli spalti trasloca presto sul campo di gioco, dove i due portieri, di parate, quasi non ne fanno. Quando però il primo tempo sembrava ormai al termine, ecco che l’Empoli passa in vantaggio: Gobbi perde un brutto pallone vicino all’area, Vecino scambia e riceve il pallone e con un diagonale batte Iacobucci. Il grigio si trasforma in nero, e qualche fischio inizia a sentirsi, mentre le due squadre tornano negli spogliatoi.
Il secondo tempo si apre senza nessun cambio per le due squadre. Il Parma ha bisogno di cambiare atteggiamento, trovandosi sotto di un gol. Trascorrono undici minuti, però, ed il passivo diventa ancora più pesante: l’Empoli infatti raddoppia con Tavano, che raccoglie un assist e punisce Iacobucci. Donadoni prova quindi la mossa della disperazione, inserendo Palladino e Mauri al posto di Ristovski ed Acquah. La Curva nel frattempo inizia a spostare il mirino su Ghirardi, con cori nei suoi confronti intervallati da altri che appoggiano i giocatori. Il Parma, nel frattempo, prova a buttarsi in avanti con la forza di chi non ha davvero nulla da perdere, e va vicino al gol prima con Lodi, che colpisce un incredibile palo su punizione, e poi con Cassano, che a tu per tu con Sepe centra l’esterno della rete. I minuti però scorrono, e l’impresa sembra sempre più difficile, per non dire impossibile. A sette minuti dal termine il tecnico crociato butta nella mischia anche Pozzi, togliendo Santacroce (probabilmente il migliore dei crociati). La partita però scorre lenta verso la fine. Parma ancora sconfitto, l’uscita del tunnel è sempre più lontana.

empoli-evidenzaIL FILM DEL PRIMO TEMPO

1′ – Partiti!
2′ – Le due tifoserie si applaudono e si salutano, in onore del 30esimo anno di gemellaggio.
4′ – Sciarpata della curva, sulle note di “Chissenefrega, giocherà la primavera…”
8′ – Belfodil sembra in palla, speriamo bene!
11′ – Splendida azione del Parma! Lodi alza il pallone per Gobbi che al volo tira però centrale!
18′ – Nel primo quarto d’ora è il Parma a fare la partita, anche se fatica a pungere in avanti.
25′ – Non abbiamo sottomano le statistiche, ma crediamo che Iacobucci abbia toccato con i piedi più palloni di Lodi.
26′ – Ci prova l’Empoli da fuori, nessun problema per Iacobucci che blocca in presa.
28′ – Tiro di Belfodil dopo un azione infinita, blocca Sepe.
45′ – 1′ di recupero.
46′ – Empoli in vantaggio. Dai e vai in area, Vecino in diagonale batte Iacobucci. Il primo tempo si conclude così. Parma-Empoli 0-1

striscione-boysIL FILM DEL SECONDO TEMPO

1′ – Inizia il secondo tempo, nessun cambio per il Parma.
2′ – Ammonito Lodi per un fallo a centrocampo.
8′ – Giallo anche per Galloppa.
10′ – Si scaldano Palladino, Mauri e De Ceglie.
11′ – Raddoppio dell’Empoli. Assist di esterno destro, Tavano raccoglie e batte Iacobucci in uscita. Parma-Empoli 0-2
12′ – Ammonito Acquah per un fallo su Croce a centrocampo.
13′ – Fuori Ristovski, dentro Palladino (fischiatissimo). Fuori Galloppa, dentro Mauri.
14′ – “Tu non sei il mio Presidente”, canta la Nord.
15′ – “Ragazzi noi ci crediamo”, altro coro della Nord. I tifosi cercano di spingere una squadra sempre più irriconoscibile.
18′ – Mauri prova il rasoterra da fuori, pallone a lato.
20′ – Stavolta ci prova Costa dai 25 metri, pallone fuori.
22′ – Iacobucci compie un miracolo su Maccarone!!!!
24′ – Punizione dal limite pericolosa per il Parma. Lodi sul pallone.
25′ – Ammoniti Maccarone e Felipe per scaramucce in barriera.
25′ – PALO DI LODI SU PUNIZIONE!!!!
28′ – OCCASIONISSIMA PER IL PARMA!!!!! Cassano servito da Lodi si trova a tu per tu con Sepe ma centra l’esterno della rete!!!
28′ – Cambio per l’Empoli, fuori Verdi dentro Laxalt.
30′ – Belfodil di testa non centra la porta, pallone sul fondo.
32′ – Cambio nell’Empoli, dentro Pucciarelli fuori Tavano.
37′ – Torna in campo Pozzi, gli fa posto Santacroce. A nostro modo di vedere il difensore crociato è stato il migliore in campo nel Parma.
44′ – Lodi sfiora il gol!!!!! Parma anche sfortunato…
45′ – 3′ di recupero.
48′ – Finisce la gara, decima sconfitta per il Parma in dodici gare.

L’Editorialista